Quinti con la terza squadra per valore di mercato: non è bastato il 'maestro' Gattuso, rosa svalutata di 53 milioni

Editoriale  
Quinti con la terza squadra per valore di mercato: non è bastato il 'maestro' Gattuso, rosa svalutata di 53 milioni

Da più parti difeso, fino allo stremo: di Gennaro Gattuso non si può dire che non goda di un'ottima stampa amica. Sarà che è salito sul tetto del mondo con la Nazionale 2006, che ha difeso i colori del Milan all'apice dei suoi successi ad inizio anni duemila. Sarà che è in questo mondo praticamente da una vita, e un po' di amicizie le ha coltivate. Per tutta la durata della stagione e nei momenti di blackout totale (anche del tecnico), Gattuso è stato difeso a spada tratta. Vittima degli infortuni e di un presidente eccessivo nel metterlo in discussione, si diceva. Sarà vero?

Di fatto, il suo Napoli, che era tornato a far bene negli ultimi mesi e che nel girone di ritorno aveva un'ottima media punti, si è poi perso nel finale. Perdendo un posto in Champions League, che ha un peso non indifferente nelle casse della società. Ma, non meno importante proprio per la solidità della SSC Napoli, svalutando nel corso della stagione la rosa a disposizione. Che, si ribadirà fino allo sfinimento, era di assoluto valore.

SSC Napoli, rosa svalutata: persi 53 milioni di euro

Infatti, come dimostra lo studio di KPMG Football Benchmark, straordinario strumento d'analisi di KPMG, il Napoli nella stagione 2020-21 ha profondamente svalutato il valore di mercato della rosa. Arrivando a perdere addirittura, rispetto a inizio stagione, 53 milioni di euro in valore di mercato dei calciatori presenti in rosa. Sono questi i dati che poi, al termine della stagione, rendono ogni soggettivo giudizio vano di fronte all'oggettività dei risultati. E il Napoli chiude quinto con la terza rosa per valore dietro a JuveInter ai nastri di partenza. Perdendo, poi, nel corso di stagione una cifra decisamente importante, che nessun altro competitor ha perso. Nemmeno la Roma con la stagione deludente, chiude con una perdita in valore della rosa di soli 21 milioni.

Mentre la Lazio ne perde solo 2, il Milan ne guadagna 81 di milioni in valutazione di mercato della rosa rispetto a inizio anno. E la Juve nonostante le difficoltà parte da 702mln di valutazione e chiude a 706mln di valore di mercato della squadra. Nulla da aggiungere sugli exploit (in campo e non solo) di Inter (+30mln) e dell'Atalanta, che guadagna 88 milioni in valore di mercato del club.

Da dove ripartire? Da un allenatore che sappia valorizzare la rosa a disposizione e farla rendere al di sopra delle aspettative e del valore (già elevato) che possiede. E questo compito, adesso, è nelle mani di Luciano Spalletti.

RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO ALLEGATE
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo AtalantaAtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo CagliariCagliariCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo EmpoliEmpoliCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo FiorentinaFiorentinaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo GenoaGenoaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo VeronaVerona

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo InterInter

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo JuventusJuventus

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    logo LazioLazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    logo MilanMilan

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    logo NapoliNapoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    logo RomaRoma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    logo SalernitanaSalernitana

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    logo SassuoloSassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    logo SpeziaSpezia

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    logo UdineseUdineseR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    logo VeneziaVeneziaR

    0

    0
    0
    0
    0
Back To Top