Osimhen-Mertens, stasera è 1 base

Editoriale  
Osimhen-Mertens, stasera è 1 base

La sfida in casa Napoli tra Dries Mertens e Victor Osimhen stasera è stata vinta dal nigeriano che, seppur entrando dalla panchina, è risultato più determinante del collega.

Non era facile lasciare in panchina un Mertens che ultimamente pareva stesse tornando ai suoi soliti standard di rendimento, per cui la scelta di Gattuso non è stata sbagliata. Juventus-Napoli è giusto che la giochi Mertens e non Osimhen, soprattutto se il belga è in un buon stato di forma. Però la serata per il numero 14 azzurro non è stata delle migliori. Spesse volte impreciso, sembrava fosse svogliato quasi, gli è mancato quel mordente che l'ha contraddistinto nei migliori momenti della carriera. Da uno come lui ci si aspettava una partita diversa, più da protagonista. 

Victor Osimhen, attaccante del Napoli

NELLA RIPRESA è entrato Osimhen, ma Gattuso non ha sostituito Mertens e l'ha relegato al ruolo di trequartista, alle spalle dello stesso nigeriano. Risultato? Ai limiti dell'imbarazzante, non è mai stato al centro del gioco e mai è stato determinante. Molto meglio il collega più giovane, quell'Osimhen che ultimamente sta perdendo i ballottaggi col veterano. Si è dato da fare il nigeriano, si è imbattuto un bel duello individuale con De Ligt ed ha fatto la punta, la prima punta, nonostante il Napoli abbia attaccato di più da quando è entrato e quindi gli spazi per uno come lui si sono ridotti. 

E' UN BEL segnale il buon approccio alla gara da parte di Osimhen anche se a partita in corso. Adesso nella mente di Gattuso ci sarà ancor più confusione perchè da una parte c'è sempre Mertens, quello che 'gioca male gioca male' e poi ti mette una punizione nel sette. Dall'altra c'è la voglia di imporsi da parte di un giovane che non ne può più di fare il comprimario. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    71

    29
    22
    5
    2
  • logo MilanMilanCL

    60

    29
    18
    6
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    59

    29
    17
    8
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    58

    29
    17
    7
    5
  • logo NapoliNapoliEL

    56

    29
    18
    2
    9
  • logo LazioLazioEL

    52

    28
    16
    4
    8
  • logo RomaRoma

    51

    29
    15
    6
    8
  • logo VeronaVerona

    41

    29
    11
    8
    10
  • logo SassuoloSassuolo

    40

    29
    10
    10
    9
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    36

    29
    10
    6
    13
  • 11º

    logo BolognaBologna

    34

    29
    9
    7
    13
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    33

    29
    8
    9
    12
  • 13º

    logo GenoaGenoa

    32

    29
    7
    11
    11
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    32

    30
    8
    8
    14
  • 15º

    logo FiorentinaFiorentina

    30

    29
    7
    9
    13
  • 16º

    logo BeneventoBenevento

    30

    29
    7
    9
    13
  • 17º

    logo TorinoTorino

    24

    28
    4
    12
    12
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    22

    29
    5
    7
    17
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    20

    29
    3
    11
    15
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    15

    30
    4
    3
    23
Back To Top