Calciomercato Napoli, due obiettivi da non sbagliare in estate: i nomi che ADL ha in mente | FOCUS

Calcio Mercato  
Calciomercato NapoliCalciomercato Napoli

Calciomercato Napoli, i nomi accostati alla società di De Laurentiis in vista della prossima estate: ci sono due ruoli su tutti dove sarà vietato sbagliare

Calciomercato Napoli. La sconfitta del Maradona contro l'Atalanta ha sostanzialmente tagliato fuori il Napoli dalla corsa Champions. In tal senso il patron De Laurentiis sembra ora orientato ad accelerare la programmazione della prossima annata, cruciale per cancellare una stagione disastrosa come quella attuale. 

La prima mossa sarà quella di scegliere il nuovo allenatore del Napoli per dare via al nuovo progetto, ma non è escluso che possano esserci dei cambiamenti anche in dirigenza: il tutto lascia presagire che l'estate azzurra potrebbe portare ad una vera e propria rivoluzione anche in termini di calciatori. 

Calciomercato Napoli, due obiettivi da non sbagliare

Ovviamente le scelte sul mercato, per evitare i problemi del recente passato, andranno fatte di comune accordo con il nuovo allenatore e ad ora non è semplice individuare le caratteristiche dei giocatori cercati se prima non si capirà che filosofia di gioco improntare per il nuovo Napoli. La stagione attuale, però, ci ha sicuramente fornito diversi elementi per analizzare dove questa rosa si è dimostrata maggiormente carente: cambiando ben tre allenatori, la squadra azzurra ha utilizzato diversi sistemi di gioco ed in ognuno di essi si sono palesati dei punti deboli. 

Al netto degli addii ormai scontati ed annunciati di Osimhen e Zielinski, due reparti su tutti hanno mostrato delle lacune importanti in questa terribile annata: difesa e centrocampo. La mossa estiva finita nel mirino è stata la mancata sostituzione di Kim Min-jae, con la scommessa Natan mai veramente in grado di trovare un minimo di continuità. Per questo motivo ci si aspetta un nome importante che possa diventare il nuovo leader arretrato degli azzurri a prescindere la sistema di gioco che verrà impegato.

Difesa Napoli, i primi nomi di mercato

Guardando ai primi nomi accostati agli azzurri, il patron De Laurentiis sembra comunque orientato a puntare su giovani calciatori in rampa di lancio (ma ben più esperti di Natan): su tutti c'è il nome di Buongiorno del Torino, già sondato negli scorsi mesi, ma per il quale Cairo vuole oltre 30 milioni. Sul giovane centrale granata c'è anche il pressing del Milan e storicamente ADL non è mai arrivato a toccare certe cifre per un difensore (se non per Manolas, ma con il cartellino di Diawara nell'operazione).

Difficile anche la pista Scalvini dell'Atalanta, trattato la scorsa estate, mentre potrebbe essere ben più percorribile la pista Martinez Quarta dalla Fiorentina (soprattutto in caso di arrivo in panchina di Italiano): l'argentino è in scadenza nel 2025 ed il suo costo potrebbe essere più contenuto. Sullo sfondo da non sottovalutare le piste estere, con lo slovacco David Hancko sempre nei radar azzurri: l'ennesima ottima stagione con il Feyenoord ha fatto ulteriormente lievitare il suo prezzo e diverse squadre hanno palesato più di una attenzione. Siamo ancora all'alba delle operazioni, ma di certo il Napoli non può permettersi di sbagliare ancora nel reparto arretrato: servirà ben più di una certezza, il tempo delle scommesse è terminato.

Mercato Napoli, a centrocampo serve un top

Discorso simile anche per la mediana, che perderà Zielinski: al momento il riscatto di Traore (a 25 milioni) è in alto mare e dopo l'addio a gennaio di Elmas bisognerà intervenire con almeno un pezzo da novanta. Lobotka è corteggiato dal Barcellona, mentre Anguissa ha deluso dopo l'annata tricolore e Cajuste non si vede da tempo: rientreranno alla base Gaetano e Folorunsho, ma dovranno essere valutati dal nuovo tecnico. 

Un reparto che ha bisogno assoluto di nuova linfa ed è lì che servirà fare uno sforzo in più: i primi nomi sono di grossa caratura, ma vedremo se senza la Champions l'appeal dei partenopei basterà. Il grande sogno di De Laurentiis è Teun Koopmeiners dell'Atalanta: la scorsa estate gli orobici rifiutarono 40 milioni, ma quest'anno dovranno accontentare l'olandese che ha chiesto la cessione. Sarà asta con la Juventus e non solo, ma se il Napoli vuole fare il salto di qualità ha bisogno di un profilo del genere. 

L'altro nome che stuzzica è quello del giovane Sudakov dello Shakhtar Donetsk, per il quale gli ucraini hanno già rifiutato un'offerta degli azzurri. Più trequartista che mezzala, bisognerà sicuramente stabilire prima il sistema di gioco che vorrà utilizzare il nuovo tecnico, ma le qualità del ragazzo non s discutono. C'è poi il solito nome di Samardzic dell'Udinese, accostato al Napoli in ogni sessione ma mai trattato fino in fondo. Nelle ultime settimane c'è poi stato anche il nome di Goretska del Bayern Monaco, ma l'elevato stipendio del tedesco lo pone fuori budget. 

Insomma ci si aspetta un calciomercato di prima fascia dal Napoli (che dovrà anche sostituire Osimhen, ma quello è un discorso a parte) ed i nomi sul mercato saranno svariati di giorno in giorno: bisognerà agire con idee precise, velocità e sinergia tra tutte le componenti socitarie. La (brutta) lezione dell'anno scorso sia un vademecum scolpito nella pietra. 

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    93

    37
    29
    6
    2
  • logo MilanMilanCL

    74

    37
    22
    8
    7
  • logo BolognaBolognaCL

    67

    36
    18
    13
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    67

    36
    18
    13
    5
  • logo AtalantaAtalantaEL

    66

    36
    20
    6
    10
  • logo RomaRomaECL

    63

    37
    18
    9
    10
  • logo LazioLazio

    60

    37
    18
    6
    13
  • logo FiorentinaFiorentina

    54

    36
    15
    9
    12
  • logo TorinoTorino

    53

    37
    13
    14
    10
  • 10º

    logo NapoliNapoli

    52

    37
    13
    13
    11
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    46

    37
    11
    13
    13
  • 12º

    logo MonzaMonza

    45

    37
    11
    12
    14
  • 13º

    logo VeronaVerona

    37

    37
    9
    10
    18
  • 14º

    logo LecceLecce

    37

    37
    8
    13
    16
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    36

    37
    8
    12
    17
  • 16º

    logo FrosinoneFrosinone

    35

    37
    8
    11
    18
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    34

    37
    5
    19
    13
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    33

    37
    8
    9
    20
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    29

    37
    7
    8
    22
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    16

    37
    2
    10
    25
Back To Top