Cdm - Non c’è colpa di fronte a una storia che finisce in maniera consensuale dopo dieci anni

Brevi  
Cdm - Non c’è colpa di fronte a una storia che finisce in maniera consensuale dopo dieci anni

L'editoriale del cdm

Ultime notizie calcio Napoli - L'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno anche questa volta dedica spazio a Lorenzo Insigne. Il quotidiano mette in evidenza le parole di addio pronunciate dopo il gol.

Non c’è colpa di fronte a una storia che finisce in maniera consensuale dopo dieci anni. Non può sentirsi in difetto il Napoli che persegue una politica di ridimensionamento degli ingaggi e probabilmente dovrà rinunciare anche ad altri calciatori per lo stesso motivo. Non può sentirsi Insigne in colpa dopo anni di amore «controverso» con la città dove è nato e con la tifoseria che lo ha spesso attaccato (in tante occasioni il suo club lo ha tutelato) se poi a 31 anni ha optato per l’ingaggio milionario. I professionisti restano tali, comunque. Insigne però vuole parlare, mentre il silenzio darebbe maggiore peso al legame che sente con la città. E alla fine continua a far parlare di sè e a dividere. Mertens gli ha ceduto la palla in occasione del rigore. «Bisogna ringraziarlo», ha detto. Un gesto e qualche parola sono bastate a interpretare lui il ruolo da capitano. Con il sorriso e la furbizia. All’interno dello spogliatoio di Spalletti c’è un gruppo che ha bisogno di restare compatto. Una squadra che l’allenatore sta plasmando affinchè impari a superare le difficoltà. Le colpe e i dissapori con il club dovranno restare fuori. Il silenzio in questo caso vale di più dei dollari canadesi.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    86

    38
    26
    8
    4
  • logo InterInterCL

    84

    38
    25
    9
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    38
    24
    7
    7
  • logo JuventusJuventusCL

    70

    38
    20
    10
    8
  • logo LazioLazioEL

    64

    38
    18
    10
    10
  • logo RomaRomaECL

    63

    38
    18
    9
    11
  • logo FiorentinaFiorentina

    62

    38
    19
    5
    14
  • logo AtalantaAtalanta

    59

    38
    16
    11
    11
  • logo VeronaVerona

    53

    38
    14
    11
    13
  • 10º

    logo TorinoTorino

    50

    38
    13
    11
    14
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    50

    38
    13
    11
    14
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    47

    38
    11
    14
    13
  • 13º

    logo BolognaBologna

    46

    38
    12
    10
    16
  • 14º

    logo EmpoliEmpoli

    41

    38
    10
    11
    17
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    36

    38
    10
    6
    22
  • 16º

    logo SpeziaSpezia

    36

    38
    10
    6
    22
  • 17º

    logo SalernitanaSalernitana

    31

    38
    7
    10
    21
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    30

    38
    6
    12
    20
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    28

    38
    4
    16
    18
  • 20º

    logo VeneziaVeneziaR

    27

    38
    6
    9
    23
Back To Top