Martedi 1 Settembre 2015, 12:04

Zoom | pubblicato da il

VIDEO - Cavani e il misterioso balletto con Zuniga, svelato il motivo: sarà un tormentone!

In molti si saranno chiesti il motivo della strana esultanza di Cavani messa in scena nella tripletta rifilata alla Lazio

stampa l'articolo riduci la dimensione del testo ingrandisci la dimensione del testo
In molti si saranno chiesti il motivo della strana esultanza di Cavani messa in scena nella tripletta rifilata alla Lazio

In molti si saranno chiesti il motivo della strana esultanza di Cavani messa in scena nella tripletta rifilata alla Lazio toccandosi il primo naso e poi le orecchie. Il Matador ha lanciato un nuovo tormentone. Dopo Ai Se Eu Te Pego e Balada arriva Gan Gnam Style. Il Matador ha preso spunto dal balletto del rapper sudcoreano che accompagna una canzone diventata popolarissima in Oriente e che adesso sta invadendo anche l'Europa. È stato Neymar, giocatore brasiliano della squadra "Santos", a portare nel mondo del calcio questa moda oggi seguita un po' da tutti. Il calciatore brasiliano ha esibito una parte della coreografia della canzone "Ai Se Eu Tu Pego" di Michel Telò. Anche per Gusttavo Lima (giovanissimo: classe 1989) il successo è arrivato grazie all' appoggio del calcio. In Brasile infatti, Gusttavo Lima, è famosissimo perchè la sua canzone Balada è stata scelta come colonna sonora della Copa do Brasil 2012. Sulla sia dei successi precedenti, tra non molto anche Gan Gnam Style, sfruttando la notorietà di Cavani, sarà ballata in tutti gli stadi d'Italia.

Fonte : Paola Di Genova - Raffaeleauriemma.globalist.it

Diventa subito fan di CalcioNapoli24 e seguici su Facebook!

 » Classifiche
  • Sampdoria

    3

  • Chievo

    3

  • Fiorentina

    3

  • Lazio

    3

  • Sassuolo

    3

  • Torino

    3

  • Inter

    3

  • Palermo

    3

  • Udinese

    3

  • H.Verona

    1

  • Roma

    1

  • Bologna

    0

  • Frosinone

    0

  • Napoli

    0

  • Atalanta

    0

  • Genoa

    0

  • Juventus

    0

  • Empoli

    0

  • Milan

    0

  • Carpi

    0

  • Éder

    2

  • Luís Muriel

    2

  • Antonio Floro Flores

    1

  • Fabio Quagliarella

    1

  • Andrea Lazzari

    1

  • Danilo Soddimo

    1

  • Boško Jankovic

    1

  • Lucas Biglia

    1

  • Cyril Théréau

    1

  • Valter Birsa

    1

  • Riccardo Meggiorini

    1

  • Alberto Paloschi

    1

  • Abdelhamid El Kaoutari

    1

  • Marek Hamšík

    1

  • Stevan Jovetic

    1

  • Josip Ilicic

    1

  • Nicola Sansone

    1

  • Marcos Alonso

    1

  • Fernando

    1

  • Riccardo Saponara

    1