Sassuolo, Politano in panchina contro il Torino: possibile indizio di mercato?

Notizie  
Politano SassuoloPolitano Sassuolo

Non è certo una prova, ma di sicuro un indizio. Il nuovo obiettivo numero uno del Napoli, Matteo Politano, non sta giocando contro il Torino, bensì è seduto in panchina. Il Napoli lo vuole, il giocatore accetterebbe la destinazione azzurra immediatamente. Che il Sassuolo abbia cambiato idea e abbia aperto alla cessione? C'è da dire ovviamente che Iachini ieri in conferenza aveva annunciato che il giocatore avesse smaltito lo stato influenzale che lo aveva colpito ad inizio settimana. 

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    18

    8
    6
    0
    2
  • logo InterInterCL

    16

    8
    5
    1
    2
  • logo LazioLazioCL

    15

    8
    5
    0
    3
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo RomaRomaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo ParmaParma

    13

    8
    4
    1
    3
  • 10º

    logo MilanMilan

    12

    7
    3
    3
    1
  • 11º

    logo TorinoTorino

    12

    8
    3
    3
    2
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    12

    7
    4
    0
    3
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    9

    8
    2
    3
    3
  • 14º

    logo SpalSpal

    9

    8
    3
    0
    5
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo BolognaBologna

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo AtalantaAtalanta

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    1

    8
    0
    1
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    8
    0
    2
    6
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

AfroNapoli femminile, il capitano si difende: "Non sono razzista, ora è una questione politica. La squadra mi ha espresso solidarietà"