Bonucci a Sky: "A tratti alla pari col Napoli, ma dobbiamo migliorare. Italia? Non è colpa solo di Ventura: momento buio, ecco cosa serve!" [VIDEO]

Le Interviste  
Bonucci a Sky: A tratti alla pari col Napoli, ma dobbiamo migliorare. Italia? Non è colpa solo di Ventura: momento buio, ecco cosa serve! [VIDEO]

Leonardo Bonucci, difensore del Milan, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine di Napoli-Milan, terminata 2-1 grazie alle reti di Insigne e Zielinski. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24.it:

"Sono sempre abituato ad esser positivo e ottimista: oggi a tratti siamo stati alla pari con un Napoli che lotta per lo scudetto, ma vogliamo migliorare nelle nostre mancanze. Al di là delle sfide sbagliate con Lazio e Samp, abbiamo sempre fatto bene: la squadra c'è, bisogna migliorare in maturità e autostima.

Le partite vanno sempre giocate, nessuno ti regala niente: sicuramente le prossime sono più facili, ma se non giochi con la testa giusta fai fatica a far punti. Da adesso al 6 gennaio dobbiamo vincere senza passi falsi: bisogna fare tanti punti in questo mese e mezzo, non farlo sarebbe mortale.

Rabbia per l'Italia? La rabbia per quel che è stato c'è ancora e ci sarà sempre. Perchè abbiamo fallito qualcosa di veramente unico, è un peccato e ci rimettiamo tutti quanti. Purtroppo siamo mancati a livello di qualità e talento, per questo non siamo al Mondiale. Guardando al futuro, al di là dei pochi talenti che ci sono, va migliorato il contesto del calcio italiano. Serve una proposta che lo migliori, pensare di andare avanti in questa maniera, al di là di chi siede nelle poltrone, è deleterio per chi lavora intorno al calcio. Bisogna buttar giù regole che migliorino il calcio com'è stato fatto in altri Paesi. Il momento è buio, va migliorata mentalità e cultura.

Ct? Trovare in lui l'unico colpevole è brutto e riduttivo, le colpe sono da dividere: non è colpa solo di Ventura, noi come giocatori ci siamo messi sempre a disposizione sua, però non è che l'eliminazione dal Mondiale sia colpa di Ventura. Abbiamo tralasciato dei segnali che dal Mondiale 2010 ci stava dando il calcio: gli altri migliorano e crescono, noi ci affidiamo agli alibi.

Ancelotti? Di lui parla la sua carriera, sicuramente darebbe una grossa mano allo sviluppo del calcio italiano. Ma anche lui può far poco se non cambiano le regole. Servono calciatori di talento e di grande futuro, ma da noi giocano in squadre medie e non che giocano in Europa".

VIDEO ALLEGATI
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    18

    8
    6
    0
    2
  • logo InterInterCL

    16

    8
    5
    1
    2
  • logo LazioLazioCL

    15

    8
    5
    0
    3
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo RomaRomaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo ParmaParma

    13

    8
    4
    1
    3
  • 10º

    logo MilanMilan

    12

    7
    3
    3
    1
  • 11º

    logo TorinoTorino

    12

    8
    3
    3
    2
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    12

    7
    4
    0
    3
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    9

    8
    2
    3
    3
  • 14º

    logo SpalSpal

    9

    8
    3
    0
    5
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo BolognaBologna

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo AtalantaAtalanta

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    1

    8
    0
    1
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    8
    0
    2
    6
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Bucchioni: "Higuain dà il via libera per Ibra al Milan, c'è l'accordo tra la società e Raiola"