Tavecchio: "Non finire la stagione sarebbe un disastro! Ventura? Non l'ho più sentito, non mi risulta che gli juventini non volessero Insigne in Nazionale"

Serie A  
Carlo TavecchioCarlo Tavecchio

Ripresa Serie A, l'opinione di Carlo Tavecchio

Ultime notizie calcio. Carlo Tavecchio, ex presidente della FIGC, è intervenuto ai microfoni di Kiss Kiss Napoli nel corso del programma Radio Goal. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24.it:

“Il problema maggiore al momento è capire come comportarsi in Serie A nel caso ci fosse un altro contagio all’interno dei club. Non portare a termine il campionato sarebbe un autentico disastro economico, con diverse squadre che potrebbero pagare un prezzo altissimo rischiando molteplici fallimenti. C’è poi la questione dei diritti TV, con diversi club che hanno già incassato alcune rate dalle televisioni aprendo così un contenzioso che rischia di diventare insormontabile. Io ho fatto il commissario di Lega per qualche mese. In quel periodo ho visto com'erano impegnati i club. Purtroppo fu rifiutata una proposta importantissima di una grande finanziaria internazionale, che sarebbe intervenuta con dieci anni di sponsorizzazione. Non fu accettata l'offerta perché c'era un contratto pluriennale con altri.

Adesso bisogna fare una scelta di natura politica: non si può pensare che ci sia un azienda che ha il costo del personale all’85% e l’introito al 15%. In questo momento gli inglesi prendono 3 miliardi dai diritti televisivi e noi in Italia 1 miliardo e 100. La Premier è più avanti di noi, il sistema fiscale è inferiore a quello italiano. Noi siamo intervenuti all’epoca sulle misure del sistema di controllo, poi scattano problemi di ordine pubblicoNon si può pensare di ripianare i debiti solo con le cessioni milionarie di un calciatore".

Sul rapporto con Ventura: “Dalla mancata qualificazione mondiale con la Svezia non l’ho più sentito. Quella sera tornai in albergo pensando che l’allenatore si presentasse in conferenza stampa, altrimenti ci sarei andato io. Mi esposi fin troppo su Insigne, non avrei potuto fare di più. Chiellini, Buffon e Bonucci non volevano Insigne? Non mi risulta, non farlo giocare era una decisione del tecnico".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    75

    30
    24
    3
    3
  • logo LazioLazioCL

    68

    30
    21
    5
    4
  • logo InterInterCL

    64

    30
    19
    7
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    63

    30
    19
    6
    5
  • logo RomaRomaEL

    48

    30
    14
    6
    10
  • logo NapoliNapoliEL

    48

    30
    14
    6
    10
  • logo MilanMilan

    46

    30
    13
    7
    10
  • logo VeronaVerona

    42

    30
    11
    9
    10
  • logo BolognaBologna

    41

    30
    11
    8
    11
  • 10º

    logo SassuoloSassuolo

    40

    30
    11
    7
    12
  • 11º

    logo CagliariCagliari

    39

    30
    10
    9
    11
  • 12º

    logo ParmaParma

    39

    30
    11
    6
    13
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    34

    30
    8
    10
    12
  • 14º

    logo SampdoriaSampdoria

    32

    30
    9
    5
    16
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    32

    30
    8
    8
    14
  • 16º

    logo TorinoTorino

    31

    30
    9
    4
    17
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    27

    31
    6
    10
    15
  • 18º

    logo LecceLecceR

    25

    30
    6
    7
    17
  • 19º

    logo BresciaBresciaR

    21

    30
    5
    6
    19
  • 20º

    logo SpalSpalR

    19

    30
    5
    4
    21
Dapa Trasporti
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top