De Laurentiis, la carta bianca al nuovo mister e la storia di James

Primo Piano  
Aurelio De LaurentiisAurelio De Laurentiis

De Laurentiis si affiderà ad un nuovo allenatore dandogli fiducia sul mercato. La carta bianca sarà 'condizionata' e vincolata sempre alle risorse economiche ed al concetto di sostenibilità.

“Se sto già cercando il tecnico per la nuova stagione? C'è tempo, ad aprile vedremo”. Furono queste le parole di Aurelio De Laurentiis non più tardi di qualche mese fa quando gli fu chiesto, all’epoca c’era ancora Walter Mazzarri a guidare il Napoli, se avesse già in mente a chi affidare la panchina del club nella stagione 2024/25. Quella conferenza, tra l’altro, è passata un po’ alla storia in quanto lo stesso presidente dichiarò: “Mazzarri è un amico di famiglia e per questo è qui. Ora fatelo lavorare in pace, sarà quel che sarà. Mazzarri, dal 18 febbraio avrà tutta la rosa, si ripartirà e si valuterà”. Il 19 febbraio ci fu l’esonero proprio del tecnico di San Vincenzo con l’arrivo di Calzona.

Aurelio De Laurentiis sembra intenzionato a rivoltare come un calzino la rosa cedendo chi non ha più voglia di restare a Napoli. Il presidente non tratterrà nessuno, un po’ come accadde nell’estate scudetto adottando anche scelte impopolari che poi si sono rivelate vincenti. In questi 20 anni di gestione, il patron della SSC Napoli ha sempre avuto un ruolo decisionale importante. Gli errori di quest’anno l’hanno fatto riflettere. Sa bene di aver sbagliato tutto quello che c’era da sbagliare, ma il processo decisionale non muterà. Si tornerà al passato nel senso che dirà sempre la sua, ma questa volta si tornerà ad avere un direttore sportivo non in corsa ed un allenatore che almeno abbia seguito il Napoli.

Tra i nomi accostati al Napoli c’è quello di Antonio Conte. Si è letto che De Laurentiis sarebbe pronto a dargli anche carta bianca sul mercato anche a costo di prendere calciatori alla Lukaku nel senso di età non più giovanissima e dall’ingaggio pesante. Nell’era ADL, due volte il presidente si è affidato ad una sorta di coach-manager. E’ accaduto con Rafa Benitez prima e Carlo Ancelotti poi. In una stagione in cui, salvo clamorosi capovolgimenti, il Napoli resterà fuori dall’Europa che conta. De Laurentiis, pur avendo a disposizione la clausola Osimhen, non butterà i soldi dalla finestra come purtroppo è accaduto nelle ultime due sessioni. Certamente appoggerà le richieste tecniche, ma lo studio di fattibilità economica resterà sempre di sua competenza. Basta ricordare l’idea James Rodriguez che fu bocciata per la non sostenibilità economica. Ancelotti fece il suo nome al presidente il quale frenò per il rapporto età, ingaggio e costi dell'operazione. A conti fatti ebbe ragione il patron. Insomma, va bene tutto purché non si metta mai a rischio le finanze del club con acquisti non in linea a meno che non capiti qualche occasione super sul mercato (stile Higuain dal Real Madrid). 

Riproduzione riservata

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    82

    31
    26
    4
    1
  • logo MilanMilanCL

    68

    31
    21
    5
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    62

    31
    18
    8
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    58

    31
    16
    10
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    50

    30
    15
    5
    10
  • logo NapoliNapoli

    48

    31
    13
    9
    9
  • logo LazioLazio

    46

    31
    14
    4
    13
  • logo TorinoTorino

    44

    31
    11
    11
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    43

    30
    12
    7
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    42

    31
    11
    9
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    38

    31
    9
    11
    11
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    30

    31
    7
    9
    15
  • 14º

    logo LecceLecce

    29

    31
    6
    11
    14
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    31
    7
    7
    17
  • 17º

    logo VeronaVerona

    27

    31
    6
    9
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    26

    31
    6
    8
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    25

    31
    6
    7
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    31
    2
    9
    20
Back To Top