Pagelle Udinese-Napoli: Bakayoko salva la faccia, Fabian autolesionista! Rrahmani sanguinoso, Lozano predica nel deserto

Le Pagelle  
Pagelle Udinese-Napoli: Bakayoko salva la faccia, Fabian autolesionista! Rrahmani sanguinoso, Lozano predica nel deserto

Pagelle Udinese-Napoli. Si conclude la 17esima giornata di Serie A con Udinese-Napoli. I voti Udinese-Napoli di Fantacalcio di Serie A

Pagelle Udinese-Napoli - Termina il match alla Dacia Arena di Udinese per la 17a giornata di Serie A con il Napoli che affronta l'Udinese. Le pagelle Udinese-Napoli su CalcioNapoli24, con i voti e la spiegazione dettagliata per ogni singolo calciatore azzurro. Voti Udinese-Napoli.

Gattuso

Pagelle Udinese-Napoli, i voti

Meret 6 - Zero partite in A con la sua ex squadra, prima parata dopo dodici minuti su Mandragora. Non reagisce in tempo allo scialbo retropassaggio di Rrahmani per il pareggio, ma è troppo indietro. Buone respinte di piede su Lasagna, salva su Stryger Larsen per due volte.

Di Lorenzo 5 - Quando Lozano gli lascia la fascia, può accelerare: il cross per il messicano è molto buono, la parata di Musso altrettanto. Diffidato, salterà la Fiorentina. Già ammonito, trasloca al centro e cala anche lui in una posizione non propriamente sua.

Manolas SV - Subito fuori per problemi muscolari. (Dal 16’ Maksimovic 4,5 - Gioca da centro-sinistra nella coppia balcanica con Rrahmani, l’affinità non è ancora rodata e si vede. Sfiora il vantaggio in avvio di ripresa, non regala certezze)

Rrahmani 4 - Debutto sostanzialmente assoluto in azzurro, dopo dieci minuti Lasagna lo sorprende alle spalle in profondità. Errore gravissimo sul pareggio di Lasagna, perde un altro contrasto sanguinoso nel finale di primo tempo. Fuori per preservarlo dal massacro, ma il materiale basta per essere al centro delle critiche. (Dal 46’ Mario Rui 5,5 - Il suo sinistro avrebbe dovuto aiutare in fase di cross, non ne azzecca uno fino a quello per l’1-2 di Bakayoko)

Hysaj 5 - Lo ritroviamo dopo un paio di partite d’assenza, sostiene i movimenti di Insigne occupando la fascia sinistra. Ma di pericolosità ce n’è poca, il passaggio per Rrahmani sull’1-1 è il primo passo per regalare il gol. Nella ripresa va a sinistra, Stryger Larsen è un martello. In proiezione offensiva sbaglia tocchi anche semplici.

Fabian 4 - Prova a farsi vedere duettando con Di Lorenzo e Zielinski, poi trotterella indegnamente per il talento che ha. Gattuso non lo aiuterà nel ruolo, ma anche lui peggiore la sua stessa situazione in modo autolesionistico. Mi raccomando, chiedesse ancora cifre fuori mercato per il rinnovo. (Dal 68’ Elmas 4,5 - Ci vuole poco per fare meglio di quello che gli fa posto, e lui si adegua allo standard. Tredici subentri e mai titolare)

Bakayoko 5,5 - De Paul si inserisce nella sua zona, trova Zielinski in verticale al 18’ poi poco altro. Dovrebbe fare filtro, ad inizio ripresa De Paul si fa quaranta metri di corsa da solo e lui lo ammira. Prestazione così così, il gol della vittoria non può e non deve nascondere pecche immense.

Lozano 6 - Costringe Stryger Larsen e Bonifazi a fargli fallo, si guadagna il rigore del vantaggio. Poi Musso gli nega il raddoppio con un volo plastico in risposta al suo colpo di testa. Per creare qualcosa si mette in proprio, anche perchè viene cercato poco.

Zielinski 6 - Contro la sua ex squadra, un grande movimento al 18’ arginato solo all’ultimo da Bonifazi. Prende un calcione, prova a reagire dopo il pareggio ma è troppo solo. Guizzi troppo arretrati, la coppia di metà campo non lo aiuta. Musso reattivo su un suo destro ben coordinato. Fa tenerezza, quando attacca è da solo. (Dal 92' Demme SV)

Insigne 5,5 - Tre gol nelle ultime sei contro l’Udinese, primo tiro dopo poco più di un minuto ed un altro al 5’. Sale a quattro nelle ultime sette con il rigore, si divora l’1-2 aprendo troppo il destro. Il tiro non gli entra mai, e se lo azzecca c’è Musso.

Petagna 4,5 - Gattuso gli chiede di alzare il baricentro della squadra, Musso gli salva in qualche modo un tocco sotto porta. Non viene servito molto, e quando è servito non è che riesca fare molto. (Dal 68’ Llorente 4,5 - È preda dei difensori dell’Udinese, e non gli fa onore)

Gattuso 5 - Nelle precedenti cinque il rendimento è da flop 4 in Serie A, nonostante la mole di gioco creata: l’Udinese crea molta densità in mezzo, non c’è verticalità inizialmente per Zielinski e Petagna e la manovra, perciò, si allarga sulla fascia. È da lì che Lozano si guadagna il rigore del vantaggio, poco prima del ko di Manolas. Poi il momento di blackout tecnico, l’1-1 con errore, una reazione che tutto è tranne che veemente. La scelta di Rrahmani è sfortunata (e la sostituzione è un macigno), solo Meret salva nel finale di primo tempo. La squadra è schizofrenica, De Paul affonda che è un piacere così come Lasagna. Va bene le assenze, ma le scelte sono discutibili, le idee sono assenti. La squadra non sa cosa sia la cazzimma, lui non riesce a iniettargli il veleno. Eppure ne esce fuori, premiato nel finale con un episodio a palla inattiva. Un rigore ed una punizione, ed una prestazione indecorosa dalla quale si salva solo il risultato.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    40

    17
    12
    4
    1
  • logo InterInterCL

    40

    18
    12
    4
    2
  • logo NapoliNapoliCL

    34

    17
    11
    1
    5
  • logo RomaRomaCL

    34

    18
    10
    4
    4
  • logo JuventusJuventusEL

    33

    17
    9
    6
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    32

    17
    9
    5
    3
  • logo LazioLazio

    31

    18
    9
    4
    5
  • logo SassuoloSassuolo

    30

    18
    8
    6
    4
  • logo VeronaVerona

    27

    18
    7
    6
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    23

    18
    7
    2
    9
  • 11º

    logo BeneventoBenevento

    21

    18
    6
    3
    9
  • 12º

    logo BolognaBologna

    20

    18
    5
    5
    8
  • 13º

    logo SpeziaSpezia

    18

    18
    4
    6
    8
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    18

    18
    4
    6
    8
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    16

    17
    4
    4
    9
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    15

    18
    3
    6
    9
  • 17º

    logo CagliariCagliari

    14

    17
    3
    5
    9
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    12

    18
    3
    3
    12
Back To Top