Fedele: "Perché gioca Juan Jesus e non Ostigard? Serviranno questi 5 acquisti in estate"

Le Interviste  
Fedele: Perché gioca Juan Jesus e non Ostigard? Serviranno questi 5 acquisti in estate

Calciomercato Napoli, il commento di Enrico Fedele

Calciomercato Napoli - “Per me è assolutamente utile e importante andare in Europa l’anno prossimo, anzi il Napoli ha il dovere di andare in Europa, almeno una tra EL e la Conference. Mi auguro che possa essere l’Europa League e francamente credo che possa farcela. E’ indubbio che l’aggettivo che in questo momento più si addice al Napoli di quest’anno è “inaffidabile”. Se fosse, nelle prossime partite, il Napoli del primo tempo allora dimentichiamo ogni obiettivo, ma se fosse quello dei secondi 45’ allora tutto è ancora in gioco. Il gol di Osimhen a Monza – ha detto il dirigente Enrico Fedele a OttoChannel nel corso de “La Domenica Azzurra” - mi ha ricordato le reti che segnava, in quel modo, Charles, così come quello di Politano mi ha ricordato una rete simile di Zidane.

Sulla fragilità difensiva inutile ripetersi, il Napoli subisce sempre gol e in vari modi. In tal senso visto il rendimento di Juan Jesus non capisco perché non abbia spazio Ostigard, che ha più le caratteristiche di marcatore puro. JJ ha forse più esperienza, ha fatto anche bene ma negli ultimi anni ha giocato sempre al massimo 15-20 partite in una stagione. Il Napoli pecca nel controllo dell’avversario. Sulla scelta, probabile, di Manna sono perplesso. Il Napoli è tra i primi 20 club in Europa, ha bisogno di rapporti, Manna è un giovane sicuramente preparato ma ha bisogno di essere guidato. Se la guida sarà De Laurentiis si ripeterà la modalità di quest’anno, ovvero decide tutto lui e siamo punto e daccapo. Poi io la penso in un modo preciso: chi è navigatore non sarà mai pilota. La penso così anche su Calzona. Manna è anche preparato ma alla Juventus, per esempio, la scelta dei calciatori e lo scouting lo facevano altri dirigenti. 

Per il futuro il Napoli ha bisogno di almeno cinque calciatori come il pane: due difensori, due centrocampisti e un attaccante, dovendo sostituire due sicuri partenti come Zielinski e Osimhen. C’è inoltre da capire la situazione dei vari Meret, Simeone e Lindstrom… Ci sarà molto da fare… Il Napoli è diventato grande, nel recente passato, quando il presidente si è affidato a Benitez, che aveva l’autorevolezza di convincere i calciatori a venire a Napoli. Nel futuro chi tratterà i calciatori se il Napoli vorrà competere per le prime posizioni?”

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    93

    37
    29
    6
    2
  • logo MilanMilanCL

    74

    37
    22
    8
    7
  • logo BolognaBolognaCL

    67

    36
    18
    13
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    67

    36
    18
    13
    5
  • logo AtalantaAtalantaEL

    66

    36
    20
    6
    10
  • logo RomaRomaECL

    63

    37
    18
    9
    10
  • logo LazioLazio

    60

    37
    18
    6
    13
  • logo FiorentinaFiorentina

    54

    36
    15
    9
    12
  • logo TorinoTorino

    53

    37
    13
    14
    10
  • 10º

    logo NapoliNapoli

    52

    37
    13
    13
    11
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    46

    37
    11
    13
    13
  • 12º

    logo MonzaMonza

    45

    37
    11
    12
    14
  • 13º

    logo VeronaVerona

    37

    37
    9
    10
    18
  • 14º

    logo LecceLecce

    37

    37
    8
    13
    16
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    36

    37
    8
    12
    17
  • 16º

    logo FrosinoneFrosinone

    35

    37
    8
    11
    18
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    34

    37
    5
    19
    13
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    33

    37
    8
    9
    20
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    29

    37
    7
    8
    22
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    16

    37
    2
    10
    25
Back To Top