De Paola: "Il Napoli dovrebbe ringraziare Elmas e non punirlo. Tra l'altro il silenzio vale per il club, non per le Nazionali..."

Le Interviste  
De Paola: Il Napoli dovrebbe ringraziare Elmas e non punirlo. Tra l'altro il silenzio vale per il club, non per le Nazionali...

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Paolo De Paola, giornalista:

“Questa Nazionale è vista con simpatia, viene applaudita, Mancini sta facendo un lavoro eccezionale, ma il numero statistico è davvero insignificante. Non si pul fare un paragone tra un'Italia che ha affrontato grandi Nazionali con quella che ha affrontato Armenia, Finlandia, Lussemburgo. Ci fa piacere, ma il valore assoluto del numero è assolutamente insignificante. Abbiamo un vivaio di giocatori che veniva messo in discussione con motivazioni insignificanti. Adesso abbiamo una marea di portieri, centrocampisti e tutti gli altri ruoli che Mancini è riuscito a rendere coesi con un grande gioco di squadra. La nostra Nazionale gioca bella alta, ed è completamente un nuovo metodo. Prossima giornata di campionato? In primis credo che il Napoli debba ringraziare Elmas che tiene ancora viva la squadra per lo scudetto, invece di punirlo. D'accordo con il CT della Macedonia? Assolutamente sì, oltretutto il silenzio stampa non vige per le Nazionali, vale per il club. E' un altro scivolone dell'ufficio comunicazione del Napoli. A me piacciono le parole di Elmas, nonostante questo distacco non si sentono fuori da una lotta - seppur impegnativa - per lo scudetto. Detto ciò, il Napoli deve risolvere un po' di situazioni, così come la Roma. Ad inizio stagione avevo già espresso qualche dubbio, perché Ancelotti l'ha completamente desarrizzata. Atalanta che fa molto bene, si è parlato del Cagliari che sta facendo faville. Qualità del campionato italiano sicuramente in crescendo".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    38

    15
    12
    2
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    36

    15
    11
    3
    1
  • logo LazioLazioCL

    33

    15
    10
    3
    2
  • logo CagliariCagliariCL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo RomaRomaEL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    28

    15
    8
    4
    3
  • logo ParmaParma

    21

    15
    6
    3
    6
  • logo NapoliNapoli

    21

    15
    5
    6
    4
  • logo TorinoTorino

    20

    15
    6
    2
    7
  • 10º

    logo MilanMilan

    20

    15
    6
    2
    7
  • 11º

    logo VeronaVerona

    18

    15
    5
    3
    7
  • 12º

    logo BolognaBologna

    16

    15
    4
    4
    7
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    16

    15
    4
    4
    7
  • 14º

    logo SassuoloSassuolo

    15

    14
    4
    3
    7
  • 15º

    logo LecceLecce

    15

    15
    3
    6
    6
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    15

    15
    4
    3
    8
  • 17º

    logo SampdoriaSampdoria

    12

    15
    3
    3
    9
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    11

    15
    2
    5
    8
  • 19º

    logo BresciaBresciaR

    10

    14
    3
    1
    10
  • 20º

    logo SpalSpalR

    9

    15
    2
    3
    10
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Sportitalia - Ibrahimovic, il Napoli ora è più freddo: due calciatori frenano la trattativa