Datolo: "Vi racconto i retroscena di Juve-Napoli 2-3 e il discorso di Mazzarri!"

Le Interviste  
Datolo: Vi racconto i retroscena di Juve-Napoli 2-3 e il discorso di Mazzarri!

L'intervista a Jesus Datolo de Il Mattino su Juve-Napoli 2-3 del 2009 e il discorso di Mazzarri: le dichiarazioni

Ultime notizie SSC NapoliSegnò al minuto 19 del secondo tempo di Juventus-Napoli del 31 ottobre 2009, Jesus Datolo si racconta a Il Mattino di Napoli nell'edizione odierna, lui che c'era quando Mazzarri era sulla panchina del Napoli.

Ecco alcuni estratti dall'intervista che trovate nell'edizione oggi in edicola del quotidiano:

La fotografia di quella partita?

«Vado oltre il risultato e penso alla grande festa che facemmo negli spogliatoi. Fu un qualcosa di incredibile, direi unico».

Lei partiva dalla panchina...

«Ma fin dal fischio d'inizio avevo in testa un solo ritornello: all'inizio e pensavo "Voglio entrare per essere decisivo ed essere ricordato per tutta la vita". Sapevo dentro di me che quella sarebbe stata la mia grande possibilità e non avevo alcuna intenzione di farmela sfuggire».

Cosa le disse Mazzarri prima dell'ingresso in campo?

«Innanzitutto mi ha dato tantissima carica. Poi mi ha detto di essere me stesso, di pensare solo alle cose che avevamo provato in allenamento e di divertirmi. Quando mi ha detto di entrare ho subito pensato che sarei stato l'uomo decisivo. Quella era la mia grande possibilità di entrare nella storia del Napoli».

Così è stato perché appena cinque minuti dopo il suo ingresso in campo ha segnato la rete del momentaneo pareggio.

«Quel mio gol è stato un sogno. In quel momento stavo realizzando due grandi desideri: vestire la maglia del Napoli, quella che era stata di Maradona, e segnare un gol così importante su un campo difficile come quello della Juventus. Il popolo napoletano ancora oggi si ricorda di me: mi scrivono in tantissimi per complimentarsi ancora per quella partita. La mia casella dei messaggi su Instagram è totalmente presa d'assalto dai tifosi. "Datolo, grazie per quel gol e per quella partita", mi scrivono tutti. Ma non mi stupisco di nulla: il tifoso napoletano è passionale. Anche per questo io amo Napoli e spero di tornare presto in città».

Magari quest'anno che in panchina è tornato anche Mazzarri. Che allenatore era?

«Aveva molta grinta e trasmetteva tanta voglia. E poi era un uomo e un allenatore molto intelligente».

Datolo e De Laurentiis
CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    63

    24
    20
    3
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    54

    25
    16
    6
    3
  • logo MilanMilanCL

    52

    25
    16
    4
    5
  • logo AtalantaAtalantaCL

    45

    24
    14
    3
    7
  • logo BolognaBolognaEL

    45

    25
    12
    9
    4
  • logo RomaRomaECL

    41

    25
    12
    5
    8
  • logo LazioLazio

    40

    25
    12
    4
    9
  • logo FiorentinaFiorentina

    38

    25
    11
    5
    9
  • logo NapoliNapoli

    36

    24
    10
    6
    8
  • 10º

    logo TorinoTorino

    36

    25
    9
    9
    7
  • 11º

    logo MonzaMonza

    33

    25
    8
    9
    8
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    30

    25
    7
    9
    9
  • 13º

    logo LecceLecce

    24

    25
    5
    9
    11
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    23

    25
    3
    14
    8
  • 15º

    logo FrosinoneFrosinone

    23

    25
    6
    5
    14
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    22

    25
    5
    7
    13
  • 17º

    logo SassuoloSassuolo

    20

    24
    5
    5
    14
  • 18º

    logo VeronaVeronaR

    20

    25
    4
    8
    13
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    19

    25
    4
    7
    14
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    13

    25
    2
    7
    16
Back To Top