Cucchi: "Se le Asl dovessero poter agire come successo con Napoli e Torino, il calcio potrebbe saltare per aria"

Le Interviste  
Cucchi: Se le Asl dovessero poter agire come successo con Napoli e Torino, il calcio potrebbe saltare per aria

Cucchi parla del Napoli

Napoli - Per parlare di Juventus e non solo a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è intervenuto il giornalista Riccardo Cucchi.

Cosa ha detto Juventus-Spezia? E' una squadra che può rincorrere l'Inter?
"Lo può fare ma, visto il distacco evidente, il successo della rincorsa dipenderà dal rendimento dell'Inter. Se l'Inter continuerà con questo ritmo regolare, sarà difficile. La mia impressione è che la Juve possa andare meglio di come stia facendo. Lo Spezia è una squadra complicata per tutti, ma la superiorità tecnica era evidente. Finalmente ho visto un Bernardeschi determinante, poi c'è bisogno di un centravanti. Quando c'è Morata davanti le cose cambiano".

Quale il problema principale della Juventus?
"La fragilità del centrocampo. Quello è il punto nevralgico, il motto che il centrocampo è il cuore di tutto è sempre valido. La qualità del centrocampo non credo sia all'altezza dei desiderata del club. E poi c'è un problema Pirlo. E' stato un grandissimo calciatore, forse in troppi hanno pensato che automaticamente fosse un grande tecnico. Lui per primo lo sa bene che non è così, ma è dotato di umiltà e sa che deve fare esperienza. Ma farlo alla Juventus è dura, perché la Juve deve vincere. Vedremo se riuscirà a diventare un grande allenatore, ma ora un piccolo dazio lo sta pagando".

Così Pirlo verrà confermato?
"Ho la sensazione che sarà confermato, non farlo sarebbe smentire un progetto. Bisognerà capire però come vorrà muoversi la Juventus sul mercato. Sappiamo che tutte le società sono in colpa per colpa del Covid e per previsioni sbagliate. Ronaldo? Sul piano economico forse la Juve ha fatto il passo più lungo della gamba, ma per fortuna che ha lui. Se non ce l'avesse, sarebbero ben più di dieci i punti di distacco dall'Inter. E' stato determinante in molte occasioni, nonostante la mancata continuità di rendimento, che ha sempre avuto".

Un commento sul caso Lazio-Torino:
"Il Torino spinge sulla causa di forza maggiore e non escludo che il giudice sportivo non decida il 3-0 a tavolino per la Lazio. Il protocollo è stato ideato per chiudere il campionato in mezzo a questa emergenza sanitaria. E' chiaro che se le Asl dovessero poter agire come successo con Napoli e Torino, il calcio potrebbe saltare per aria. E' un momento davvero delicato. Quello che accadrà nei prossimi giorni ci dirà molto".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    71

    29
    22
    5
    2
  • logo MilanMilanCL

    60

    29
    18
    6
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    59

    29
    17
    8
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    58

    29
    17
    7
    5
  • logo NapoliNapoliEL

    56

    29
    18
    2
    9
  • logo LazioLazioEL

    52

    28
    16
    4
    8
  • logo RomaRoma

    51

    29
    15
    6
    8
  • logo VeronaVerona

    41

    29
    11
    8
    10
  • logo SassuoloSassuolo

    40

    29
    10
    10
    9
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    36

    29
    10
    6
    13
  • 11º

    logo BolognaBologna

    34

    29
    9
    7
    13
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    33

    29
    8
    9
    12
  • 13º

    logo GenoaGenoa

    32

    29
    7
    11
    11
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    32

    30
    8
    8
    14
  • 15º

    logo FiorentinaFiorentina

    30

    29
    7
    9
    13
  • 16º

    logo BeneventoBenevento

    30

    29
    7
    9
    13
  • 17º

    logo TorinoTorino

    24

    28
    4
    12
    12
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    22

    29
    5
    7
    17
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    20

    29
    3
    11
    15
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    15

    30
    4
    3
    23
Back To Top