Conte: "Nostra strategia giusta, i numeri ci confortano! Emergenza sanitaria finita, ora va affrontata quella economica: questi i nostri piani"

Le Interviste  
Conte: Nostra strategia giusta, i numeri ci confortano! Emergenza sanitaria finita, ora va affrontata quella economica: questi i nostri piani

Giuseppe Conte, presidente del Consiglio dei Ministri, in diretta fa il punto sull'emergenza Coronavirus

Ultime notizie - Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, ha rilasciato alcune dichiarazioni in diretta televisiva facendo il punto sulle ultime notizie relative all'emergenza Coronavirus. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24:

"Il trend è in costante diminuzione in tutte le Regioni, dalla Lombardia alla Sicilia. Questo ci conforta e vuol dire che la strategia è stata giusta. Ci dà fiducia in vista delle misure da adottare per le prossime settimane. Giustissimo ritrovare la socialità, ci meritiamo il sorriso e l'allegria dopo i sacrifici. E' bene ricordarsi che se siamo il primo Paese in Europa che può ripartire è perché abbiamo accettato tutti insieme di fare sacrifici. Facciamo attenzione e conserviamo il distanziamento sociale e l'uso delle mascherine. Oggi anche i turisti europei possono venire in Italia senza sottoporsi alla quarantena, i Ministri stanno facendo un gran lavoro per far sì che il nostro Paese possa tornare una meta ambita. L'emergenza sanitaria è alle spalle e dobbiamo fare i conti ora con l'emergenza economica. L'apparato statale non era pronto ad effettuare erogazioni a così ampie porzioni di popolazione. Chiedo scusa per i ritardi.

Dobbiamo continuare ad intervenire per alcuni settori della manifattura, quello del turismo e dello spettacolo, dobbiamo tornare ad intervenire con nuove misure ancora più efficaci. Dovrà essere un nuovo inizio, un modo anche per superare i problemi che ci sono in questo Paese. Siamo già al lavoro per il piano di rinascita. Questi alcuni punti: modernizzare il Paese, incrementare pagamenti elettronici e tirare fuori l'economia sommersa, rendere a portata di tutte le famiglie la banda larga, lavorare per sostenere le nostre piccole e medie imprese, rendere strutturali misure come ACE e rilanciare gli investimenti tagliando la burocrazia, investire nelle grandi reti telematiche, idriche, energetiche, accompagnare tutta l'Italia verso una transizione verso una economia sostenibile. Dobbiamo investire sulla ricerca e sulla scuola, così come sulla Giustizia. Serve una seria riforma fiscale, vogliamo tutti pagare meno ma serve una riforma. E' un progetto impegnativo ma la somma che l'Europa metterà a disposizione non potrà essere considerata un tesoretto di cui potrà disporre il Governo di turno.

Va intesa come una risorsa per l'intero Paese di cui il Governo dovrà far tesoro. Dobbiamo lavorare all'alta velocità, realizzando la doppia linea da Pescara a Lecce, portare l'alta velocità in tutta Italia. Siamo pronti anche a fare investimenti specifici per rilanciare il Sud Italia, con le sue bellezze. A settembre si tornerà a scuola in presenza e faremo in modo che ciò avvenga in piena sicurezza. I sindaci saranno commissari per interventi sull'edilizia scolastica con aule rinnovate".

Giuseppe Conte
Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    12

    4
    4
    0
    0
  • logo SassuoloSassuoloCL

    10

    4
    3
    1
    0
  • logo AtalantaAtalantaCL

    9

    4
    3
    0
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    8

    4
    3
    0
    1
  • logo JuventusJuventusEL

    8

    4
    2
    2
    0
  • logo InterInterEL

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo VeronaVerona

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo RomaRoma

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo SampdoriaSampdoria

    6

    4
    2
    0
    2
  • 10º

    logo BeneventoBenevento

    6

    4
    2
    0
    2
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo FiorentinaFiorentina

    4

    4
    1
    1
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    4

    4
    1
    1
    2
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    4

    4
    1
    1
    2
  • 15º

    logo LazioLazio

    4

    4
    1
    1
    2
  • 16º

    logo BolognaBologna

    3

    2
    1
    0
    1
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    4
    1
    0
    3
  • 18º

    logo ParmaParmaR

    3

    4
    1
    0
    3
  • 19º

    logo CrotoneCrotoneR

    1

    4
    0
    1
    3
  • 20º

    logo TorinoTorinoR

    0

    3
    0
    0
    3
Back To Top