Ancelotti: "Lozano ha dimostrato di volere Napoli, ecco il suo ruolo. Non parlo di James e Llorente! Icardi? Ci pensa la società. Lozano pronto per la Juve, Milik salta Firenze. Voto 10 al mercato, ci proveremo per lo scudetto"

Le Interviste  
Ancelotti: Lozano ha dimostrato di volere Napoli, ecco il suo ruolo. Non parlo di James e Llorente! Icardi? Ci pensa la società. Lozano pronto per la Juve, Milik salta Firenze. Voto 10 al mercato, ci proveremo per lo scudetto

Carlo Ancelotti in conferenza stampa da Castel Volturno, diretta dalle ore 13 alla vigilia di Fiorentina-Napoli per il tecnico della SSC Napoli.

Carlo Ancelotti in conferenza stampa. Serie A 2019/2020, si comincia: parte la stagione ufficiale del calcio Napoli, parla il tecnico della SSC Napoli in conferenza alla vigilia della prima giornata di Serie A, la sfida Fiorentina-Napoli alle ore 20.45 di sabato 24 agosto. Da Castel Volturno, la conferenza in diretta testuale di Carlo Ancelotti del Napoli dalle ore 13:00.

Fiorentina-Napoli, conferenza stampa Carlo Ancelotti

  • Segui la diretta di Carlo Ancelotti in conferenza stampa a partire dalle ore 13:00 su CalcioNapoli24.it in diretta testuale

"12.59 - Entra Carlo Ancelotti in sala stampa: "Parole con le quali ho accolto Lozano? E' un giocatore molto bravo, molto forte e ci siamo stati dietro parecchio. E' stata una operazione semplice, è un giocatore che aumenta il tasso qualitativo della squadra. Ieri son stato con lui, un ragazzo molto serio e disponibile con una gran voglia di venire a Napoli. Tutti quelli che sono arrivati hanno mostrato grande interesse, per questo siamo molto felici.

Una punta da affiancare a Milik, Icardi? Non sono interessato alla vicenda, se ne interessa la società e abbiamo gente competente. Penso alla squadra, domani abbiamo un inizio di stagione importante e difficile, sono concentrato su quello.

Condizioni di Milik? Ha provato ad allenarsi stamattina, ancora sente fastidio: si è allenato molto poco da dopo Ferragosto, preferiamo lasciarlo qua a lavorare e magari esser disponibile per la prossima partita. Il resto sono tutti disponibili, motivati e in una buona condizione. E' una stagione molto importante, vogliamo esser consapevoli di essere una squadra forte, competitiva e che lotti per vincere.

Lozano? Si deve allenare, poi ci sono degli aspetti burocratici da risolvere in questi giorni: non sarà disponibile per domani, certamente sarà disponibile per Torino".

13.04 - "Dove può crescere il Napoli? La crescità è legata al miglioramento della qualità, dobbiamo migliorare gioco e idee dello scorso anno: ci siamo riusciti solo in parte. Fabian Ruiz è maturato, lo stesso Zielinski: a centrocampo abbiamo un gruppo di giocatori di alto livello, i miglioramenti più grossi li vedremo lì".

13.05 - "Squadra pronta per qualcosa di importante? Più forte dell'anno scorso? Sono convinto che qualitativamente siamo più forti, bisogna assemblarla e metterla insieme. Ma il mercato è stato oneroso per la società, non lo nascondo, ma ben fatto. Abbiamo parlato tanto fra di noi delle operazioni che andavano fatte. Pur con delle difficoltà che ci sono in questo mercato, gli obiettivi sono stati praticamente raggiunti. Dopodichè c'è il campo che giudica e rispetto all'anno scorso da parte mia c'è molta più consapevolezza che questa squadra ha le qualità non dico per vincere, ma per lottare per vincere. Mi prendo la responsabilità, possiamo farlo.

Lozano esclude James? Llorente farebbe comodo? Non parlo di loro due, non sono nostri giocatori.

Fiorentina-Napoli, Chiesa-Ribery vanno tenuti d'occhio? Son molto pericolosi in contropiede, soprattutto con Chiesa. Sono pericolosi, han cambiato molto. E' uno stadio con molto entusiasmo, con l'acquisto della nuova proprietà e nuovi giocatori. Sarà un bell'ambiente, una partita che vogliamo vincere ma dobbiamo prestare attenzione".

13.08 - "Concorrenti del Napoli? Le solite, le griglie son state fatte. La Juventus come sempre, sicuro l'Inter. Sarà da vedere la Roma e il Milan con i nuovi allenatori, credo sia un campionato più competitivo. Credo che gli unici che non se lo augurano sono a Torino (ride, ndr). Il Napoli e l'Inter saranno più competitiv. L'Atalanta ha mantenuto la stessa struttura dell'anno scorso, ci sarà la Lazio che ha fatto bene l'anno scorso. Son certo che sarà più competitivo".

13.10 - "Ruolo di Lozano? Può giocare soprattutto a destra, prima punta e dietro la prima punta: a volte può giocare anche a sinistra, ci interessava molto proprio per questo. A noi piacciono giocatori completi sia in attacco che a centrocampo. Non ci piacciono gli specialisti. Lozano è molto imprevedibile e veloce.

Milik? Non so se sente pressione, da tempo la società sta cercando di rinnovargli il contratto: significa una sola cosa, siamo tutti molto interessati al fatto che possa restare molto tempo a Napoli. Per noi è importantissimo per il presente e soprattutto per il futuro. E' un attaccante giovane, la cosa curiosa è che se giocasse altrove tutti direbbero che al Napoli servirebbe Milik. Vogliamo tenerlo tanti anni".

13.11 - "Voto al mercato e a Giuntoli? 10! Ci prendiamo la responsabilità che vogliamo e dobbiamo lottare per vincere il campionato, di più non posso dire. Io sono già contento così, questa squadra mi dà soddisfazione quando li vedo giocare e allenarsi, l'ho detto alla squadra. Sono contento della squadra che ho a disposizione".

13.13 - "James? Puoi fare tutte le batutte che vuoi (scherza sulla domanda, ndr). Callejon? E' al centro del progetto e ha un anno dalla scadenza, tutti lo sappiamo ma c'è la volontà di tenerlo con noi finchè corre e mantiene questo alto livello di professionalità, qualità e concentrazione".

13.14 - "Mercato in entrata ancora aperto? Non parlo di mercato, ci sono tante belle trasmissioni. Non è questo il luogo di parlarne, ci sono trasmissioni interessanti e divertenti".

13.14 - "Fabian Ruiz dove può giocare? L'abbiamo provato dietro la punta, può farlo e la fase di difesa è chiara: 4-4-2 , ma l'attacco varia. Potremmo giocare con due attaccanti con Mertens e Milik, qualche volta ha giocato Lorenzo centrale. Qualche volta un centrocampista può fare la mezza punta. Come fece Fabian col Barcellona.

Mertens? Con Dries stesso discorso di Callejon, vogliamo tenerli e devo dire che il fatto che sono a scadenza non incide sul loro rendimento. Se incidesse, non abbiamo altre strade: non giocano, punto. Se giocano vuol dire che meritano, stanno facendo molto bene e sono motivati. Mertens come Callejon. Dopo vedremo nel tempo se riusciremo a trovare, se la società riuscirà a trovare un accordo per il rinnovo. C'è la volontà".

13.17 - "Se ha visto la Supercoppa europea? Ho visto alcuni episodi della partita, è un arbitro affidabile sicuramente. In Italia dobbiamo essere pronti, ho avuto esperienze all'estero in Germania. Arbitrato da un arbitro donna, non c'è stato alcun tipo di problema. E' una questione di personalità e preparazione, ci sono tantissime donne di grande personalità.

Approccio alle nuove regole? Chi può essere decisivo domani? Le nuove regole le conosciamo, soprattutto la questione di poter giocare palla dentro l'area. L'abbiamo allenata e provata, a livello estetico può dare vantaggi: ci può essere un gioco più rapido e con meno perdite di tempo. Domani mi piacerebbe vedere la gara dello scorso anno a Firenze, giocammo un ottimo calcio creando tante opportunità. L'unico rammarico fu non segnare, sperando che domani la buttiamo dentro in qualche occasione".

13.20 - Termina la conferenza stampa di Carlo Ancelotti

Carlo Ancelotti in conferenza stampa

Ancelotti Conferenza stampa in diretta su Calcionapoli24

Per tutto ciò che riguarda la conferenze stampa, gli eventi, le interviste, gli allenamenti e tutti gli aggiornamenti in diretta, potrete seguire su CalcioNapoli24Tv, canale 296 del Digitale Terrestre Campania, l'unico canale televisivo completamente dedicato alle vicende del calcio Napoli. In diretta Ancelotti in conferenza stampa venerdì 23 agosto ore 13:00 su CalcioNapoli24.it.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    9

    3
    3
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo TorinoTorinoEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo MilanMilan

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo RomaRoma

    5

    3
    1
    2
    0
  • logo LazioLazio

    4

    3
    1
    1
    1
  • 10º

    logo VeronaVerona

    4

    3
    1
    1
    1
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    3

    3
    1
    0
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    3

    3
    1
    0
    2
  • 14º

    logo BresciaBrescia

    3

    3
    1
    0
    2
  • 15º

    logo ParmaParma

    3

    3
    1
    0
    2
  • 16º

    logo SpalSpal

    3

    3
    1
    0
    2
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    3
    1
    0
    2
  • 18º

    logo LecceLecceR

    3

    3
    1
    0
    2
  • 19º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    1

    3
    0
    1
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    3
    0
    0
    3
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Llorente folgorato dai tifosi: "Segnare al San Paolo è incredibile. Non immaginavo un inizio così. Abbiamo dimostrato di stare con le grandi"