Bruno Giordano: "Lotta a tre per lo scudetto, Napoli ancora più forte. Lozano? Ha due grandi qualità"

Le Interviste  
Bruno Giordano: Lotta a tre per lo scudetto, Napoli ancora più forte. Lozano? Ha due grandi qualità

Bruno Giordano, classe 1956, ex giocatore del Napoli di Maradona, ha rilasciato un'intervista ai microfoni de La Gazzetta dello Sport.

Due acquisti importanti, Manolas e Lozano; due di prospettiva, Di Lorenzo e Elmas e sullo sfondo la possibilità, seppur complicata da realizziare, che possa arrivare Icardi: Le dà fiducia questo Napoli, Giordano?

«È sicuramente superiore a quello dello scorso anno. L’arrivo di Manolas è tanta roba, ti può permettere anche la giornata storta degli attaccanti e di vincere con un solo gol di scarto. Insieme con Koulibaly forma una delle coppie più forti della Serie A».

Di Lozano si dice un gran bene: che idea s’è fatta di questa giocatore?

«Ha grandi qualità, come il dribbling in velocità, ed è bravo nell’attaccare la profondità, una caratteristica che gli permette di segnare tanto. E poi, ha già dimostrato al Mondale russo quanto sia davvero bravo».

E se arrivasse pure Icardi...

«Sarebbe un attacco top. Non credo che il suo comportamento sia da racchiudere in un dispetto. Parliamoci chiaro, non si può rinunciare al Napoli. Può darsi che sia in parola con la Juventus ed è convinto che l’operazione vada a buon fine. Non direbbe no, di principio, rinunciando a giocare nel tempio che è stato del suo connazionale, Diego Maradona, per sette lunghi anni. Higuain, per esempio, pur di giocare nel Napoli ha rinunciato al Real Madrid. Da qualche anno, il Napoli è un club di dimensioni europee consolidate, non capirei la scelta di Icardi di non giocare la Champions League».

Che campionato sarà, Giordano?

«Più equilibrato rispetto agli ultimi anni. La Juve dovrà metabolizzare le novità con Maurizio Sarri, così come l’Inter che con Lukaku ha acquisito una forza offensiva mostruosa, oltre alla guida tecnica di Antonio Conte. Il Napoli, invece, è un meccanismo già rodato, nel quale sono stati sostituiti alcuni giocatori più giovani e forti. E poi c’è la continuità tecnica, con Carlo Ancelotti, che è un punto a favore degli azzurri. Credo che alla fine sarà una entusiasmante lotta a tre per lo scudetto».

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    9

    3
    3
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo TorinoTorinoEL

    6

    2
    2
    0
    0
  • logo AtalantaAtalantaEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo MilanMilan

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo RomaRoma

    5

    3
    1
    2
    0
  • logo LazioLazio

    4

    3
    1
    1
    1
  • 10º

    logo VeronaVerona

    4

    3
    1
    1
    1
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    3

    3
    1
    0
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    3

    3
    1
    0
    2
  • 14º

    logo BresciaBrescia

    3

    3
    1
    0
    2
  • 15º

    logo ParmaParma

    3

    3
    1
    0
    2
  • 16º

    logo SpalSpal

    3

    3
    1
    0
    2
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    3
    1
    0
    2
  • 18º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    1

    3
    0
    1
    2
  • 19º

    logo LecceLecceR

    0

    2
    0
    0
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    3
    0
    0
    3
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

"Guarda qui Carlo, che te ne pare?": il CorSport svela il primo incontro Giuntoli-Ancelotti per Elmas