"Quel treno per Yuma": provocazione, depistaggio o errore?

Editoriale  
Quel Treno per Yuma (a cura di Giuseppe Cautiero)Quel Treno per Yuma (a cura di Giuseppe Cautiero)

Quel treno per Yuma: il tweet della SSC Napoli che infiammò il mercato su James Rodriguez, poi mai arrivato

'E tra poco arriveranno quelli del treno...per Yuma...'. Provocazione, depistaggio o errore? Probabilmente è di quest'ultimo che si tratta. Perché in quel tweet del Napolic'era tutto tranne che un bluff o la voglia di illudere i propri tifosi. Troppo forte la convinzione di Aurelio De Laurentiis di avere James Rodriguezalle sue richieste (prestito con diritto di riscatto), contando sull'amicizia con Jorge Mendes, evitando così di sborsare nell'immediato i 40 milioni chiesti da Madrid.

Accontentare Ancelotti e regalare ai supporter azzurri un gran colpo

Era questa la vera intenzione del Napoli, che con quel tweet ha mostrato forza in una trattativa che sembrava ormai ad un passo dalla chiusura, tanto da far esporre il tecnico emiliano senza giri di parole più di una volta. Cosa che, invece, ha evitato Simeone dell'Atletico Madrid: "James? Rispetto Ancelotti che ha deciso di commentare, ma parlare ora di un calciatore che non è qui non mi sembra giusto".


Quel tremo per Yuma

Prodotto dalla Columbia, con protagonista El Bandido (guarda caso il soprannome di James Rodriguez) e con la presenza di un messicano. Erano davvero troppi gli indizi che portavano a James il 6 di luglio, giocatore (tra l'altro) espressamente chiesto da Ancelotti già a inizio giugno. Il colombiano quel treno l'ha aspettato a lungo, per poi vederlo passare senza salirci mai.

James con la sua qualità non avrebbe solo ridotto quel gap con la Juve (che resta ancora enorme), ma sarebbe stato quel colpo che avrebbe riacceso la piazza, come di fatto è accaduto in questi mesi caldi di mercato, quando il suo nome era semplicemente accostato al Napoli. Un Diez per eccellenza che poteva essere presentato in un San Paolo tutto nuovo e azzurro, accompagnato da uno spettacolare gioco di luci in stile Hollywood.

Anche quest'anno pantano sugli abbonamenti, (meno di 10mila ad oggi), una conferma del fatto che il distacco dello scorso anno tra società e tifosi è ancora vivo. Forse, fosse arrivato quel treno con a bordo James... non lo sapremo mai. Sta di fatto che la sconfitta con la Juve e il mancato colpo 'stellare' non hanno aiutato negli ultimi giorni d'agosto, con quella scintilla che sembrava pronta a scoccare da un momento all'altro. 

La cosa certa è che quel Tweet della SSC Napoli aveva acceso quella miccia dell'entusiasmo che mancava da un po', salvo poi rispegnerla con un silenzio assordante...

Ma sbagliando s'impara e quindi per il futuro, Keep calm.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    9

    3
    3
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo TorinoTorinoEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo MilanMilan

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo RomaRoma

    5

    3
    1
    2
    0
  • logo LazioLazio

    4

    3
    1
    1
    1
  • 10º

    logo VeronaVerona

    4

    3
    1
    1
    1
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    3

    3
    1
    0
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    3

    3
    1
    0
    2
  • 14º

    logo BresciaBrescia

    3

    3
    1
    0
    2
  • 15º

    logo ParmaParma

    3

    3
    1
    0
    2
  • 16º

    logo SpalSpal

    3

    3
    1
    0
    2
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    3
    1
    0
    2
  • 18º

    logo LecceLecceR

    3

    3
    1
    0
    2
  • 19º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    1

    3
    0
    1
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    3
    0
    0
    3
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Llorente bacia la maglia del Napoli, da Torino: "Forse ci siamo persi qualcosa..."