A Napoli fai un goal a Genova e sei subito Lavezzi...

Editoriale  
A Napoli fai un goal a Genova e sei subito Lavezzi...

Lasciamo stare Ezequiel Lavezzi, non facciamogli fischiare le orecchie senza un valido motivo. Chiamiamolo in causa quando c'è n'è bisogno, e non quando un calciatore con le sue caratteristiche va in rete dopo una stagione che l'ha visto più in panchina che in campo.

E' un'eresia paragonare Lozano a Lavezzi. Abitano in due pianeti diversi. Uno faceva segnare goal a valanga, l'altro si limita ad attaccare lo spazio e se gli va bene la mette dentro, quando gli capita. Non deve bastare un gol del genere per far tornare sul carro dei sostenitori di El Chucky chi l'ha sempre difeso. 

Non esistono stagioni fortunate ed altre sfortunate, o sei bravo o non lo sei. O sei da Napoli o non lo sei. E Lozano finora - per colpe sue e di altri - non è riuscito ad esprimere un livello tale da giustificare il fatto di essere l'acquisto più costoso della storia Napoli. Se poi un goal su lancio precisissimo di Fabian, a tu per tu col portiere, a due metri dalla linea di porta (ha calciato addosso a Perin) vi fa stropicciare gli occhi tanto da descriverlo come il grande nuovo acquisto...fate pure.

Per giudicare un calciatore non c'è bisogno di aspettare luglio, spesso dopo un mese iniziano ad uscir fuori quei caratteri in grado di far capire se sei o non sei in grado di importi in una squadra importante come il Napoli. Però per favore, lasciamo stare Lavezzi e altri paragoni che non fanno bene a nessuno.

di Fabio Cannavo (Twitter: @CannavoFabio)

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    20

    8
    6
    2
    0
  • logo SassuoloSassuoloCL

    18

    8
    5
    3
    0
  • logo RomaRomaCL

    17

    8
    5
    2
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    16

    8
    4
    4
    0
  • logo InterInterEL

    15

    8
    4
    3
    1
  • logo NapoliNapoliEL

    14

    8
    5
    0
    3
  • logo AtalantaAtalanta

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo LazioLazio

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo VeronaVerona

    12

    8
    3
    3
    2
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    10

    8
    3
    1
    4
  • 11º

    logo CagliariCagliari

    10

    8
    3
    1
    4
  • 12º

    logo BolognaBologna

    9

    8
    3
    0
    5
  • 13º

    logo SpeziaSpezia

    9

    8
    2
    3
    3
  • 14º

    logo BeneventoBenevento

    9

    8
    3
    0
    5
  • 15º

    logo FiorentinaFiorentina

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo ParmaParma

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    2

    8
    0
    2
    6
Back To Top