RETROSCENA - Siparietto Sarri-Mario Rui, il tecnico prende tempo ma l'esterno: "Basta, mister, non ce la faccio piu'"

Rassegna Stampa  
Mario Rui in azione contro il MilanMario Rui in azione contro il Milan

Il solito, piccolo, neo in difesa. Per fortuna questa volta senza gravi conseguenze. Se non ci fossero stati il gol di Romagnoli e l’incertezza di Reina (il sinistro rasoterra del milanista per quanto bello e potente e' stato comunque scagliato da quasi trenta metri), la fase difensiva sarebbe stata perfetta. Perche' ieri e' qui che il Napoli ha vinto la partita, concedendo a gente come Kalinic, Suso e Andre' Silva le briciole. Nove reti incassate finora in campionato, peccato per quella beccata dal Milan. Resta comunque negli occhi la prestazione brillante del pacchetto arretrato, impreziosita da due elementi che hanno fatto la differenza. Parlar bene di Koulibaly non eÌ una novitaÌ. L’intesa con Albiol e' certificata, quest’anno piu' che mai, con lo spagnolo e il senegalese in campo e' tosta per tutti passare. Ma i miglioramenti di Kalidou sono netti, roccia affidabile e punto di riferimento per uscire con la palla al piede, quando gli avversari pressano il comandante Raoul. Bravo Koulibaly, bravissimo Mario Rui.

Come riporta Il Mattino: "Plauso speciale al portoghese per avere saputo fronteggiare l’emergenza e superare l’ambientamento. A un certo punto, intorno al 60’, avrebbe avuto bisogno di ossigeno, divertente il siparietto con Sarri che si e' protratto quasi cinque minuti, con il tecnico che si informava di continuo sulle sue condizioni. Dopo aver temporeggiato un paio di volte, Mario Rui ha alzato bandiera bianca: «Basta, mister, non ce la faccio piu'»".

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    18

    8
    6
    0
    2
  • logo InterInterCL

    16

    8
    5
    1
    2
  • logo LazioLazioCL

    15

    8
    5
    0
    3
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo RomaRomaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo ParmaParma

    13

    8
    4
    1
    3
  • 10º

    logo MilanMilan

    12

    7
    3
    3
    1
  • 11º

    logo TorinoTorino

    12

    8
    3
    3
    2
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    12

    7
    4
    0
    3
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    9

    8
    2
    3
    3
  • 14º

    logo SpalSpal

    9

    8
    3
    0
    5
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo BolognaBologna

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo AtalantaAtalanta

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    1

    8
    0
    1
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    8
    0
    2
    6
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Inler: "Ancelotti come Ranieri al Leicester, a novembre tornerò a Napoli. Ho parlato con Hamsik..."