Corriere, Mandarini: "Milik ha dormito poco stanotte, Mertens in calo. Udinese? Bisogna vincere"

Le Interviste  

Fabio Mandarini, giornalista de Il Corriere dello Sport, ha parlato ai microfoni di Radio Goal,  in onda sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24.it:

“Milik? Credo che abbia dormito poco stanotte, capita. Abbiamo visto Hamsik e Callejon sbagliare tiri a 15 centimetri dalla porta. Quando chiudi queste partite, devi fare qualche cambio. Mertens sta vivendo un calo, come tutti i suoi compagni. Milik, in questa fase, meriterebbe più minuti, potrebbe giocare titolare contro l’Udinese. Il risultato di ieri ha complicato ulteriormente la lotta allo scudetto, ora gli azzurri devono tornare loro stessi, altrimenti non potranno violare lo stadio della Juventus”.

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • AtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • BolognaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • CagliariCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • ChievoCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • EmpoliEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • FiorentinaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • Frosinone

    0

    0
    0
    0
    0
  • Genoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • Inter

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    Juventus

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    Lazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    Milan

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    Napoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    Parma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    Roma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    Sampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    Sassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    SpalR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    TorinoR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    UdineseR

    0

    0
    0
    0
    0
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Rai - Il Torino ha offerto Belotti al Napoli, Sabaly starà fermo 40 giorni. Niente Storari, sarà Contini il terzo portiere