Repubblica svela - Nervi saldi per Gattuso: s'è fatto sentire negli spogliatoi fra primo e secondo tempo ma senza bocciare nessuno

Rassegna Stampa  
Repubblica svela - Nervi saldi per Gattuso: s'è fatto sentire negli spogliatoi fra primo e secondo tempo ma senza bocciare nessuno

Ultime calcio Napoli - Nervi saldi al debutto per Rino Gattuso, che ha strigliato la squadra fra primo e secondo tempo ma senza bocciare nessuno.

Ultimissime calcio Napoli - Gennaro Gattuso sperava in un esordio diverso, l'aveva preparata così al debutto: 4-3-3, fiducia agli uomini chiave, Allan in cabina di regia e una squadra alta e in pressione per evitare le prestazioni delle ultime settimane. Ma il risveglio è arrivato subito, perchè pronti, via al 4' ha già segnato il Parma.

Gennaro Gattuso con Allan

Gattuso, discorso negli spogliatoi a fine primo tempo: nervi saldi

L'edizione odierna di Repubblica racconta il debutto di Rino Gattuso e l'atteggiamento negli spogliatoi del tecnico fra primo e secondo tempo:

"Il pericolo di un avvio in salita era da mettere in preventivo, per il nuovo Napoli, ad appena tre giorni di distanza dal passaggio di consegne sulla panchina. Ma il destino ha obbligato Gattuso a fare i conti con una partenza da film dell’orrore, con gli azzurri che dopo una manciata di minuti si sono ritrovati sotto di un gol e con Koulibaly ko, che si è fatto male nel disperato tentativo di rimediare a un suo precedente svarione e ha lasciato libero Kulusevski.Al danno si è aggiunta la beffa nel recupero, quando l’arbitro Di Bello ha trasformato in un calcio di punizione dal limite ( su richiamo del Var) il rigore che aveva appena concesso per un lieve contatto su Zielinski. Decisione corretta, anche se difficile da accettare in un momento simile.

Per il Napoli è stato infatti un altro choc ritornare negli spogliatoi in svantaggio e tra i fischi del San Paolo. Ma Gattuso ha mantenuto i nervi saldi e dopo essersi fatto sentire ha rispedito in campo la stessa squadra, senza bocciare nessuno. Ne ha beneficiato anche Insigne, che dopo 13’ è andato vicino al pari con un calcio di punizione, parato da Sepe. Il portiere si è poi ripetuto su Milik e il nuovo tecnico s’è convinto allora a osare il tutto per tutto: dentro Mertens per Allan, con il passaggio al 4- 2- 3- 1. Mossa coraggiosa e un po’ disperata, che è stata premiata tuttavia dal pareggio di testa di Milik (19’), su un bel fendente di Mertens. Con la squadra tutta in avanti, però, gli azzurri hanno pure rischiato grosso su un altro slalom di Gervinho (25’), il cui tiro è stato respinto di piede da Meret. L’indecorosa partita di Insigne è invece finita tra i fischi, con l’ingresso di Lozano per l’ultimo assalto. Mertens ci ha provato due volte, sfiorando il bersaglio. Poi, inesorabile, la beffa finale".

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    51

    20
    16
    3
    1
  • logo InterInterCL

    47

    20
    14
    5
    1
  • logo LazioLazioCL

    45

    19
    14
    3
    2
  • logo RomaRomaCL

    38

    20
    11
    5
    4
  • logo AtalantaAtalantaEL

    35

    19
    10
    5
    4
  • logo CagliariCagliariEL

    30

    20
    8
    6
    6
  • logo ParmaParma

    28

    20
    8
    4
    8
  • logo MilanMilan

    28

    20
    8
    4
    8
  • logo TorinoTorino

    27

    20
    8
    3
    9
  • 10º

    logo VeronaVerona

    26

    19
    7
    5
    7
  • 11º

    logo NapoliNapoli

    24

    20
    6
    6
    8
  • 12º

    logo BolognaBologna

    24

    20
    6
    6
    8
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    24

    20
    6
    6
    8
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    24

    20
    7
    3
    10
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    22

    20
    6
    4
    10
  • 16º

    logo SampdoriaSampdoria

    19

    20
    5
    4
    11
  • 17º

    logo LecceLecce

    16

    20
    3
    7
    10
  • 18º

    logo BresciaBresciaR

    15

    20
    4
    3
    13
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    14

    20
    3
    5
    12
  • 20º

    logo SpalSpalR

    12

    19
    3
    3
    13
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Polveriera Napoli, acceso confronto tra Allan e Mertens ieri a Castel Volturno: il retroscena