Il Mattino esalta Mario Rui: miglior in campo col Liverpool! Si riscatta, annullato Salah

Rassegna Stampa  
Il Mattino esalta Mario Rui: miglior in campo col Liverpool! Si riscatta, annullato Salah

Mario Rui migliore in campo secondo Il Mattino in Napoli-Liverpool 2-0

Mario Rui è tra i protagonisti della vittoria contro il Liverpool, annientato Salah e dirompente in fase offensiva. Scelta azzeccata di Carlo Ancelotti di puntare sul portoghese che attraversa un momento di forma eccezionale. Ecco quanto riportato dall'edizione odierna de Il Mattino.

Si è piazzato lì dove più gli piace, ovvero sulla corsia di sinistra, ha guardato negli occhi Salah e gli ha detto «Da qui non si passa». Tra i due non c’è solo una Champions vinta di differenza, ma anche una voragine fisica. Perché il portoghese è quasi la metà dell'attaccante egiziano, eppure in 90’ anche certe distanze possono essere colmate. Per informazioni rivolgersi a Mario Rui che sulla fascia l'ha fatta da padrone. Senza paura, senza una minima esitazione, si èmesso sulle tracce di uno degli attaccanti più forti e temuti d'Europa e non lo ha fatto mai passare. E infatti non è certo un caso il fatto che Momo si sia dovuto più volte accentrare per trovare qualche spiraglio nelle maglie della difesa serratissima del Napoli. Ma se la fase difensiva di Mario Rui è stata perfetta, quella offensiva è stata addirittura un capolavoro. Sì, perché oltre ad avere Salah, da contenere su quella fascia c’era anche Alexander-Arnold, uno dei terzini più forti e quotati del mondo. Nessun problema per il portoghese del Napoli che ha affondato sulla corsia mancina senza il minimo timore reverenziale per il dirimpettaio di turno. Molto più di una semplice prova di maturità, perché la prestazione di Mario Rui lo consacra a tutti gli effetti a migliore tra gli azzurri contro il Liverpool. E pensare che non più tardi di due mesi fa, il terzino sembrava destinato a cambiare maglia. Era pronto a lasciare Napoli e accasarsi altrove perché temeva che il ritorno in condizione di Ghoulam gli chiudesse le porte del campo. Tutti fantasmi nella sua testa, perché è bastata una chiacchierata con Ancelotti per capire che il suo posto era a Napoli, sulla sinistra del Napoli. E allora è iniziata la scalata, con una serie di prestazioni in crescendo: dall’ottimo ingresso a Torino contro la Juve alla prestazione da incorniciare contro il Liverpool.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    19

    7
    6
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    16

    7
    5
    1
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    13

    7
    4
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo VeronaVerona

    9

    7
    2
    3
    2
  • 11º

    logo BolognaBologna

    9

    7
    2
    3
    2
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

De Laurentiis: "Se per Fabian mi offrono 180mln potremmo discuterne. Mercato? A gennaio nulla, ammiro Tonali e Castrovilli"