Lozano a 360°: "Ho preferito Napoli a Psg e Milan per Ancelotti e la bellezza della città! Insigne il mio vicino, vi svelo il mio hobby e se vinciamo lo Scudetto prometto che..."

Rassegna Stampa  
Lozano a 360°: Ho preferito Napoli a Psg e Milan per Ancelotti e la bellezza della città! Insigne il mio vicino, vi svelo il mio hobby e se vinciamo lo Scudetto prometto che...

Calciomercato Napoli, il neo acquisto azzurro Hirving Lozano ha rilasciato una lunga intervista a Repubblica dove racconta le prime impressioni sull'arrivo in città

Ultimissime calcio Napoli - Il neo acquisto azzurro Hirving Lozano ha rilasciato una lunga intervista a Repubblica oggi in edicola. L'attaccante messicano si racconta a 360°, dall'infanziaEcco alcuni estratti evidenziati da CalcioNapoli24

Intervista Lozano a Repubblica

Intervista Hirving Lozano a Repubblica con Marco Azzi

I gol al debutto da tradizione

«Segno sempre al debutto, mi è capitato dovunque. Il gol alla Juve è stata una gratificazione solo personale. Guardo oltre e prometto che darò sempre il massimo: per il Napoli e per migliorarmi».

La volevano anche Milan e Psg.

«Ma il Napoli aveva in panchina Ancelotti e mi ha colpito la bellezza della città. Ho preso casa nel quartiere Posillipo, vicino a quella di Insigne».

Ha già visitato Napoli?
«Il centro, il lungomare: ma ho cinque anni di contratto e tutto il tempo per conoscerla».

Che effetto le fa essere l’acquisto più costoso della storia del Napoli?
«Sono onorato. È uno stimolo in più e mi spingerà a fare sempre meglio».

È un Napoli maturo per vincere?
«Dipende da noi, manca poco: dovremo lavorare duro. Avevo visto giocare i miei compagni solo in tv, ma da vicino li apprezzo ancora di più».

Di Ancelotti sapeva già tutto?
«Sì, conoscevo già il suo percorso: è un allenatore super e ho scoperto anche una bella persona».

Maradona a Napoli è ancora un idolo, quello di Lozano invece chi è?

«Prendo Maradona anche io, pur non avendolo mai visto giocare dal vivo. Ma l’ho studiato alla tv e so che Diego è stato un fenomeno. È normale che a Napoli lo adorino ancora, proverò a prenderlo come modello».

Il suo hobby è il teatro?

«Confermo. So che a Napoli c’è il San Carlo, uno dei più belli del mondo. Appena possibile ci andrò».

I suoi colleghi amano i tatuaggi. Lei invece non ne ha nemmeno uno.
«Aspetto l’occasione giusta, se il Napoli vince lo scudetto lo faccio».

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    38

    15
    12
    2
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    36

    15
    11
    3
    1
  • logo LazioLazioCL

    33

    15
    10
    3
    2
  • logo CagliariCagliariCL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo RomaRomaEL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    28

    15
    8
    4
    3
  • logo NapoliNapoli

    21

    15
    5
    6
    4
  • logo TorinoTorino

    20

    15
    6
    2
    7
  • logo ParmaParma

    18

    14
    5
    3
    6
  • 10º

    logo VeronaVerona

    18

    15
    5
    3
    7
  • 11º

    logo MilanMilan

    17

    14
    5
    2
    7
  • 12º

    logo BolognaBologna

    16

    14
    4
    4
    6
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    16

    15
    4
    4
    7
  • 14º

    logo SassuoloSassuolo

    15

    14
    4
    3
    7
  • 15º

    logo LecceLecce

    15

    15
    3
    6
    6
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    15

    15
    4
    3
    8
  • 17º

    logo SampdoriaSampdoria

    12

    14
    3
    3
    8
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    11

    15
    2
    5
    8
  • 19º

    logo BresciaBresciaR

    10

    14
    3
    1
    10
  • 20º

    logo SpalSpalR

    9

    15
    2
    3
    10
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Venerato: "Ibra-Napoli, Zlatan tentato dalla Champions e il club rimpiazzerebbe Mertens. ADL rinuncerebbe ai diritti d'immagine"