Ancelotti ricorda ai suoi le gesta del suo grande Milan! Vuole vincere a Napoli con sacrificio, umiltà e sofferenza

Notizie  
Ancelotti ricorda ai suoi le gesta del suo grande Milan! Vuole vincere a Napoli con sacrificio, umiltà e sofferenza

Carlo Ancelotti si prepara a un piano B con Milik fuori dai giochi per la gara con la Fiorentina. L’acquisto di Lozano mette ancorapiù pressione a Carlo Ancelotti nell’avvicinarsi alla gara di Firenze. Se l’anno scorso doveva, come minimo, centrare la zona Champions, adesso si sente obbligato a vincere. È una questione sua: il Re di Coppe non è a Napoli solo per «partecipare», sa che l’Italia si aspetta tanto da lui. Carletto è troppo furbo per farsi intrappolare da questa visione, ma sa che le aspettative sono alte. E lui per primo ne ha.

Come riporta Il Mattino, non è un caso che in questi giorni non fa che ricordare ai suoi calciatori, ogni volta che può, il suo grande Milan. Una squadra che ha imparato a vincere con il sacrificio, l’umiltà e la sofferenza. Non fa che portare ad esempio Maldini e Gattuso ai suoi ragazzi, ed è evidente che ha nella mente una squadra che somigli a quel Milan che lui ha guidato per otto anni e mezzo e che ha portato per due volte in cima all’Europa,nel 2003 enel 2007.

In pochissimo tempo ha tolto dai muri di Castel Volturno tutti i ricordi di Sarri e ora sta cercando di dare equilibrio a una squadra che ha una spiccata vocazione offensiva. Perché è così che Ancelotti l’ha disegnata. L’idea è la stessa di quando arrivò a Milanello: aveva RuiCosta, Pirlo, Seedorf, Rivaldo, Serginho, Shevchenko e Inzaghi. Invece di scegliere, li faceva giocare spesso assieme. Ed è lo spunto di quest’anno: quelli bravi, forti, li farà giocare tutti insieme.Perché così piace giocare a Carletto.E così farà il suo Napoli.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    9

    3
    3
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo TorinoTorinoEL

    6

    2
    2
    0
    0
  • logo AtalantaAtalantaEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo MilanMilan

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo RomaRoma

    5

    3
    1
    2
    0
  • logo LazioLazio

    4

    3
    1
    1
    1
  • 10º

    logo VeronaVerona

    4

    3
    1
    1
    1
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    3

    3
    1
    0
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    3

    3
    1
    0
    2
  • 14º

    logo BresciaBrescia

    3

    3
    1
    0
    2
  • 15º

    logo ParmaParma

    3

    3
    1
    0
    2
  • 16º

    logo SpalSpal

    3

    3
    1
    0
    2
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    3
    1
    0
    2
  • 18º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    1

    3
    0
    1
    2
  • 19º

    logo LecceLecceR

    0

    2
    0
    0
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    3
    0
    0
    3
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Convenzione stadio San Paolo, Repubblica: si firma entro il 30 o ADL fa il grande strappo. Il Napoli non vuole farsi carico della gestione dei maxischermi