De Laurentiis: "Bilancio stagionale positivo! Abbiamo capito chi è adatto al gioco di Ancelotti e chi no. Tournée? Ho rifiutato introiti importanti. Sulla Serie A in Cina..." [VIDEO]

Le Interviste  
Aurelio De LaurentiisAurelio De Laurentiis

Notizie calcio Napoli - Aurelio De Laurentiis, presidente della SSC Napoli, ha parlato del prossimo calciomercato Napoli e di giocare la Serie A in Europa

Aurelio De Laurentiis, presidente della SSC Napoli , ha rilasciato alcune dichiarazioni entrando al vertice tra Figc e delegazione cinese a via Allegri a Roma. Ecco quanto riportato dall'Ansa (video in allegato SportMediaset).

De Laurentiis, le sue parole sul Calciomercato Napoli

"Il bilancio per il Napoli è positivissimo perchè con un cambio di allenatore si cambia mentalità di gioco. E' stato un anno dove abbiamo, grazie ad Ancelotti, sperimentato tutte le potenzialità di tutti i giocatori che avevamo a disposizione e quindi abbiamo anche fatto tesoro di chi è più corretto per un gioco ancelottiano e chi invece, pur essendo un grandissimo campione di grandi prospettive, forse è meglio che giochi da qualche altra parte". 

Intervista De Laurentiis: sul campionato giocato in Europa

La Serie A in Cina? "Io approfitterei del mese di agosto per iniziare con qualche assaggio di qualche nostra partita di cartello in giro per l'Europa. Se ci potessimo far dare un bellissimo stadio a Parigi, un altro a Londra, un altro a Berlino o a Madrid o a Barcellona perchè non cominciare lì il nostro campionato? Non tradiremmo i tifosi perchè sarebbero tutti a mollo e in quel mese abbandonano le città. 

Sono anni che predico un’apertura alla Cina, loro vorrebbero che il calcio sostituisse il ping pong. Non è una cosa così semplice, lì il calcio lo hanno masticato poco anche se con Cannavro e Lippi hanno fatto colossali progressi. Il Mondo è spostabile verso Oriente, c’è molto da lavorare ed investire. 

Qualche partita di Serie A in Cina? Alcuni club sono stati favorevoli, io ho sempre immaginato che il periodo estivo servisse per mettere carburante nei calciatori e non per fare il circo. Ho rifiutato introiti importanti per preparaci al campionato.

Preoccupato per il virus della Polonia e Milik? Ci sarebbe molto da discutere su queste partite delle Nazionali. Sono per avere delle interruzioni alla stagione, con la testa bisogna staccare. Ma sarebbe meglio andarsene in vacanza, anche perché qualcuna di queste gare era amichevole…”

VIDEO ALLEGATI
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    84

    32
    27
    3
    2
  • logo NapoliNapoliCL

    67

    32
    20
    7
    5
  • logo InterInterCL

    60

    32
    18
    6
    8
  • logo MilanMilanCL

    55

    32
    15
    10
    7
  • logo RomaRomaEL

    54

    32
    15
    9
    8
  • logo AtalantaAtalantaEL

    53

    32
    15
    8
    9
  • logo LazioLazio

    52

    32
    15
    7
    10
  • logo TorinoTorino

    50

    32
    12
    14
    6
  • logo SampdoriaSampdoria

    48

    32
    14
    6
    12
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    40

    32
    8
    16
    8
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    37

    32
    8
    13
    11
  • 12º

    logo CagliariCagliari

    37

    32
    9
    10
    13
  • 13º

    logo SpalSpal

    35

    32
    9
    8
    15
  • 14º

    logo ParmaParma

    35

    32
    9
    8
    15
  • 15º

    logo GenoaGenoa

    34

    32
    8
    10
    14
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    32

    32
    8
    8
    16
  • 17º

    logo BolognaBologna

    31

    32
    7
    10
    15
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    29

    32
    7
    8
    17
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    23

    32
    5
    8
    19
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    11

    32
    1
    11
    20
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Papà Insigne: "Mai inveito contro Ancelotti, non ho pronunciato quelle parole! Lorenzo era deluso, ama Napoli e sta benissimo qui"