Atalanta, il dg Marino: "Devo tutto a Marotta, mi ha insegnato professionalità e onestà intellettuale"

Le Interviste  
Atalanta, il dg Marino: Devo tutto a Marotta, mi ha insegnato professionalità e onestà intellettuale

Umberto Marino, direttore generale dell'Atalanta, ha raccontato il "mondo" Atalanta nel corso di un'intervista concessa a Tuttosport: "Da

Umberto Marino, direttore generale dell'Atalanta, ha raccontato il "mondo" Atalanta nel corso di un'intervista concessa a Tuttosport:

"Da quando l’Atalanta è di proprietà dei Percassi (4 giugno 2010) mi sembra che sia migliorato tutto dentro il club. La famiglia per tenere in piedi un apparato del genere e in continua evoluzione ha dovuto affrontare importanti sacrifici. Non è stato semplice, infatti, raggiungere un equilibrio nella gestione e tornare alla prospettiva tecnica di un tempo: cioè individuare talenti, valorizzarli, mandarli in Nazionale e creare un valore economico per il club. I giovani sono il nostro presente, il nostro futuro e la nostra risorsa principale. Il frutto del lavoro di Zingonia permette all’Atalanta di mantenersi a certi livelli. Ragazzi come Gagliardini, Caldara, Kessie, Conti, Spinazzola e tanti altri ci hanno dato tanto sotto tutti gli aspetti. Il tifoso condivide questa politica e capisce. La prima regola qui è l’equilibrio, a ogni livello. Anche negli atteggiamenti, tanto per dire".

Umberto Marino descrive il suo ruolo: "Collaboro con Luca Percassi e Giovanni Sartori e sono l’interfaccia delle varie aree. Devo tutto a Beppe Marotta, anzi, di più. Mi ha insegnato questo mestiere: le basi della professione, la professionalità e soprattutto l’onestà intellettuale. Da lui ho capito che in società servono una proprietà forte, un management preparato e una struttura solida: solo così si può ridurre la forbice con le big. Le modifiche alla legge Melandri, che danno più rilevanza all’aspetto meritocratico, possono essere una leva per consentire ai club medio-piccoli di avvicinarsi alle big. Poi merito alle idee di Gasperini che con le sue intuizioni tecniche ha impresso una vigorosa svolta all’ambiente. E merito anche di un club all’avanguardia, con una proprietà innamorata dell’Atalanta. Una proprietà all’antica: con i Percassi una stretta di mano e la parola data valgono più di mille contratti".

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    66

    24
    21
    3
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    53

    24
    16
    5
    3
  • logo InterInterCL

    46

    24
    14
    4
    6
  • logo MilanMilanCL

    45

    25
    12
    9
    4
  • logo RomaRomaEL

    41

    24
    11
    8
    5
  • logo AtalantaAtalantaEL

    38

    24
    11
    5
    8
  • logo LazioLazio

    38

    24
    11
    5
    8
  • logo FiorentinaFiorentina

    35

    24
    8
    11
    5
  • logo TorinoTorino

    35

    24
    8
    11
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    33

    24
    9
    6
    9
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    30

    24
    7
    9
    8
  • 12º

    logo ParmaParma

    29

    24
    8
    5
    11
  • 13º

    logo GenoaGenoa

    28

    24
    7
    7
    10
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    24

    24
    5
    9
    10
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    22

    24
    5
    7
    12
  • 16º

    logo SpalSpal

    22

    24
    5
    7
    12
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    21

    25
    5
    6
    14
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    18

    24
    3
    9
    12
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    16

    24
    3
    7
    14
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    9

    24
    1
    9
    14
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

È morta Marella Agnelli, lutto in casa Juve