Non chiamiamoli vecchietti...

Editoriale  
Non chiamiamoli <i>vecchietti</i>...

Editoriale sulle prestazioni di Mertens e Callejon contro il Liverpool e la loro situazione contrattuale.

Son passati due giorni ma l'euforia di aver battuti i campioni in carica resiste ancora. Una dosa di energia ha colpito la città e la squadra che ora ha il compito di far risultato contro il Lecce. La partita contro il Liverpool ha decretato il vero Napoli, quello studiato da Carlo Ancelotti sin dai primi giorni di ritiro a Dimaro. C'è tanto lavoro alle spalle dei tre punti contro i Reds ma anche le indiviualità hanno fatto la differenza come in tutte le grandi squadre.

Callejon e Mertens sono riusciti a conquistare un San Paolo gremito, a suon di prodezze hanno scaldato il cuore dei tifosi. Lo spagnolo sempre deciso e determinato, l'intelligenza è il suo punto di forza. Il belga, invece, sembra di rivivere una seconda giovinezza: astuto e rapido il folletto azzurro, riscoperto attaccante da Maurizio Sarri è riuscito a trovare la giusta continuità di un bomber d'area di rigore. 

Mertens e Callejon

Attenti a chiamarli vecchi: entrambi classe '87, 32 anni, ma con la voglia di un giovane che vuole esplodere nel calcio che conta. I due sono stati tra i migliori contro i Reds, trascinando la squadra alla vittoria. Mertens ha segnato il calcio di rigore che ha permesso al Napoli di passare in vantaggio, Callejon se lo è guadagnato con la furbizia che solo un veterano può avere.

La loro data di nascita conta a ben poco e questo il Napoli lo sa: il contratto di entrambi è in scadenza, le sirene del mercato suonano come le campane in una chiesa di domenica mattina. Perdere due veterani a paramentro zero sarebbe follia. Ma quale è la soluzione migliore? Callejon e Mertens impugnano il coltello dalla parte del manico, sanno di poter mettere alle corde la società di Aurelio De Laurentiis che ha offerto un prolungamento di due anni più bonus. La decisione spetta ai protagonisti, coloro che stanno regalando emozioni al popolo napoletano.

di Simone Scala

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    19

    7
    6
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    16

    7
    5
    1
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    13

    7
    4
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo VeronaVerona

    9

    7
    2
    3
    2
  • 11º

    logo BolognaBologna

    9

    7
    2
    3
    2
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare