FOCUS CAGLIARI - Il discorso di Ranieri e la voglia di rivincita degli ex: le insidie e i punti deboli dei sardi

Zoom  
FOCUS CAGLIARI - Il discorso di Ranieri e la voglia di rivincita degli ex: le insidie e i punti deboli dei sardi

Napoli Calcio -  Francesco Calzona nel suo esordio in campionato sulla panchina del Napoli non affronterà di certo una squadra in salute: il Cagliari conta diverse problematiche. Insidie però non mancano: dal duello tattico contro l'esperto tecnico dei sardi agli stimoli degli ex azzurri. 

Il discorso di Ranieri

Nelle ultime settimane il tecnico del Cagliari Claudio Ranieri ha spesso parlato di scossa da dare all'ambiente, al punto di aver preso seriamente in considerazione di dare le dimissioni. In particolare in un discorso allo spogliatoio aveva proprio parlato di andare via se fosse stato il caso. L'ottimo pareggio in casa dell'Udinese è stata una buona risposta della squadra. Adesso sono in cerca di continuità nella sfida col Napoli di domani ed è abbastanza nota l'abilità del tecnico nel toccare le corde giuste per motivare i suoi.

Il modulo e l'attacco

Ranieri in questo campionato ha alternato spesso il 3-5-2 e il 4-3-1-2: ben 13 partite con la difesa a tre, contro le 12 con la difesa a quattro. La ricerca di una maggiore compattezza difensiva è stata anche affidata al rinforzo di gennaio, ovvero Mina. Troppi i gol subiti. Makoumbo e Nandez rappresentano la cerniera di centrocampo dove l'anello debole è il deludente Jankto.

Problemi anche in attacco: Pavoletti ha messo a segno 4 reti, Luvumbo 3, Petagna e Lapadula un solo gol. La speranza dei sardi è rappresentata dalla verve di Gaetano e Viola, che partendo dalla panchina il più delle volte ha fatto valere la sua esperienza. 

In buona sostanza al momento attuale gli uomini da tenere d'occhio in questo Cagliari sono proprio Gaetano reduce da due gol consecutivi, anche di pregevole fattura. E dalla panchina forse sia Viola che Pavoletti, altro ex azzurro che ha dimostrato di saper incidere ancora a gara in corso. Il terzo ex è Andrea Petagna che non sta attraversando un buon momento. Particolare attenzione ai guizzi di Luvumbo.

In generale il Napoli dovrà aspettarsi un avversario molto compatto, intento a strappare anche un pareggio senza disdegnare qualche pericoloso contropiede, e soprattutto cercherà di sfruttare qualche palla inattiva e mostrare le qualità sul gioco aereo.

I numeri della difesa e gli utlimi match

I sardi sono penultimi in classifica con 19 punti, 15 dei queli conquistati in casa. Tra le mura amiche hanno incassato 21 gol, quasi una media di due gol a partita. Si tratta della terz'ultima difesa in campionato: peggio hanno fatto solo Salernitana e Frosinone.

La squadra di Ranieri è reduce dal pareggio in casa dell'Udinese ma prima ancora ha incassato quattro sconfitte consecutive contro Frosinone, Torino, Roma e Lazio. L'ultima vittoria risale al 14 di gennaio col 2-1 casalingo sul Bologna.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    83

    32
    26
    5
    1
  • logo MilanMilanCL

    69

    32
    21
    6
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    64

    33
    18
    10
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    59

    32
    16
    11
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    54

    32
    16
    6
    10
  • logo LazioLazio

    52

    33
    16
    4
    13
  • logo NapoliNapoli

    49

    33
    13
    10
    10
  • logo FiorentinaFiorentina

    47

    32
    13
    8
    11
  • 10º

    logo TorinoTorino

    46

    33
    11
    13
    9
  • 11º

    logo MonzaMonza

    43

    33
    11
    10
    12
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    39

    33
    9
    12
    12
  • 13º

    logo LecceLecce

    35

    33
    8
    11
    14
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    32

    33
    7
    11
    15
  • 15º

    logo VeronaVerona

    31

    33
    7
    10
    16
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    31

    33
    8
    7
    18
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    28

    32
    4
    16
    12
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    28

    33
    6
    10
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    26

    33
    6
    8
    19
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    33
    2
    9
    22
Back To Top