Atalanta-Napoli dalla A alla Z: il gesto di Gomez, il loop di Caressa, l'intervento inosservato e il var a mente di Giacomelli

Rubriche  
Atalanta-Napoli dalla A alla Z: il gesto di Gomez, il loop di Caressa, l'intervento inosservato e il var a mente di Giacomelli

A mmirevole, è il gesto di Gomez che invita i propri tifosi a smettere coi cori contro Insigne. B istrattato Milik, la risolve proprio lui: tre palloni

A mmirevole, è il gesto di Gomez che invita i propri tifosi a smettere coi cori contro Insigne.

B istrattato Milik, la risolve proprio lui: tre palloni giocati bastano per conquistare i tre punti.

C ori razzisti tanto temuti: c’è chi li ha sentiti e chi no. Il problema resta.

D ue come le occasioni per Insigne, una per tempo. Nella prima scivola sul piede d’appoggio nella seconda è impreciso.

E logio, quello da fare al tecnico capace di vince partite sporche come quella di Bergamo.

F renato dal giallo: dopo l’ammonizione esce fuori una prestazione condizionata da parte di Allan.

G iochicciare, come il Napoli quando passa in vantaggio e spreca con tentativo di lob di Fabian: un po’ troppa leziosità.

H a fatto body check. Durante la telecronaca di Sky Fabio Caressa lo avrà detto un centinaio di volte, anche dove non ce n’era bisogno.

I ntelligenti tatticamente, come le prestazioni di Fabian e Callejon: tempestivi e sacrificati in compertura, efficaci nella manovra offensiva.

L ancio di fumogeni e bombe carta verso i tifosi napoletani nella civile Bergamo.

M ossa champions, Ancelotti temeva la fisicità dell’Atalanta: ecco spiegata la mossa Maksimovic dal primo minuto.

N on visto o quasi: come il salvataggio importante di Albiol su tiro ravvicinato di Freuler: poteva cambiare il match. E' passato inosservato.

O tto, come i punti di distacco dalla Juventus e che potrebbero diminuire nel prossimo turno: Juve-Inter e Napoli-Frosinone. Ottimismo.

P eso, come quello delle palle sprecate sotto porta dal Napoli per il raddoppio, specie nel primo tempo.

Q uattordici come i gol subiti dal Napoli in altrettante partite.

R agione, quella spinge Duvan Zapata a girare alla larga dalla zona di competenza di Koulibaly

S orpresa Mario Rui. Anche lui spesso nell’occhio della critica, stavolta risulta attento nelle diagonali difensive e deciso col suo assist per Milik

T rasferta, habitat preferito da Fabian Ruiz per andare in gol: zero ancora al San Paolo.

U more, che sale dopo una vittoria simile: saldi al secondo posto sulla strada per Anfield.

V ar del tutto personale di Giacomelli. Sembrava non voler punire l’intervento di Allan, poi avrà rivisto l’episodio in mente propria e dopo diversi secondi e con molta calma l’arbitro lo ha ammonito.

Z apata indemoniato: firma gol dell’ex ma sfodera una prestazione notevole per fisicità e impegno.

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Corbo: "Volo Milano-Parigi prenotato a nome della Filmauro, Giuntoli sta andando a vendere Allan al PSG"