Arsenal-Napoli dalla A alla Z: l'immagine simbolo e il minuto 42, il predestinato e i nostalgici punti di vista...

Rubriche  
Arsenal-Napoli dalla A alla Z: l'immagine simbolo e il minuto 42, il predestinato e i nostalgici punti di vista...

A vvio a mille dell'Arsenal: l'intensità pazzesca dei gunners dovrebbe far riflettere sulla reale voglia di vincere, che sia un trofeo o la singola partita.

B otta, o meglio tenere botta. Il Napoli non ha saputo resistere al prevedibile avvio veemente: 2-0 dopo 24 minuti. Un duro colpo.

C oraggio, è la parola sulla bocca di tutti quelli che hanno analizzato il match. Quanto coraggio bisogna acquistare nel prossimo calciomercato?

D estino, che si prende gioco dei colori azzurri: il primo gol lo mette a segno Ramsey, promesso sposo della Juventus...

E sperienza, quella che manca a Fabian Ruiz, quella che gli avrebbe consentito di superare le difficoltà con la palla che i gunners facevano viaggiare a mille allora.

F acile è la lettura del passaggio di Hysaj a Fabiàn: da qui una autostrada spianata per il secondo gol di Torreira. La paura cosa combina.

G iudizio sulla stagione. Dovesse dipendere da questa partita non ci sarebbero poi così tanti dubbi ma aspettiamo il ritorno.

I mpreciso Insigne. Si perde nello strapotere fisico dei gunners. Sbaglia facili appoggi e in più si divora al 44'un gol che avrebbe cambiato la storia.

L imiti tecnici di alcuni azzurri che si palesano puntualmente quando si alza l'asticella delle difficoltà, che sia Champions o Europa Legaue.

M anuale del calcio, bisogna ammetterlo. Nel primo gol c'è tecnica, velocità, aggressività. Al San Paolo bisognerà tenerlo bene in mente.

N ostalgici, quelli che si rifanno vivi ad ogni sconfitta riproponendo sempre il solito confronto con la precedente guida tecnica. Punti di vista.

O ut Milik. Alla luce di quanto visto e di come la squadra ha sofferta arretrando il baricentro, la scelta lì davanti non è stata indovinata.Diciamolo...

P redestinato Meret. Un paio di interventi fuori dall'ordinario mantengono in vita la qualificazione. Cresce e fa ben sperare. 

Q uarataduesimo, minuto in cui arriva il primo tiro verso la porta di Cech. Ed è terminato anche tra le braccia di un tifoso.

R impianti, ci sono anche quando l'avversario ha meritato ma ha saputo sfruttare anche due errori gravi: peseranno sulla qualificazione?

S fortuna, non manca neanche in una serata piena di errori: il tiro di Torreira era destinato ad uscire fuori, poi il tocco di Koulibaly ...

T onfo, quello che si è sentito sui guantoni di Meret col siluro di Ramsey: paratona!

U niti, è il momento di compattare squadra ed ambiente. Per fare l'impresa al ritrno c'è davvero bisogno del contributo di tutti.

V i-fi assente. Un Napoli a tratti sconnesso, senza sintonia tra reparti ma anche tra i singoli: il fuorigioco di Insigne con Zielinski regolare è l'immagine simbolo.

Z ielinski caro, cosa ti sei divorato! Timido per 90 minuti, sciupa l'occasione d'oro per cambiare la storia di questi quarti ...

@riproduzione riservata

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    90

    37
    28
    6
    3
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    37
    24
    7
    6
  • logo AtalantaAtalantaCL

    66

    37
    19
    9
    9
  • logo InterInterCL

    66

    37
    19
    9
    9
  • logo MilanMilanEL

    65

    37
    18
    11
    8
  • logo RomaRomaEL

    63

    37
    17
    12
    8
  • logo TorinoTorino

    60

    37
    15
    15
    7
  • logo LazioLazio

    58

    36
    17
    7
    12
  • logo SampdoriaSampdoria

    50

    37
    14
    8
    15
  • 10º

    logo SassuoloSassuolo

    43

    37
    9
    16
    12
  • 11º

    logo SpalSpal

    42

    37
    11
    9
    17
  • 12º

    logo CagliariCagliari

    41

    37
    10
    11
    16
  • 13º

    logo ParmaParma

    41

    37
    10
    11
    16
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    40

    37
    8
    16
    13
  • 15º

    logo BolognaBologna

    40

    36
    10
    10
    16
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    40

    37
    10
    10
    17
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    38

    37
    10
    8
    19
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    37

    37
    8
    13
    16
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    24

    37
    5
    9
    23
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    16

    37
    2
    13
    22
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Fiorentina a rischio retrocessione, furia Montella: colpisce un cartellone che ferisce uno steward, rissa sfiorata a Parma!