Falli di mano a confronto, Gazzetta: su Zielinski è rigore, De Ligt no. Ecco cosa dice il regolamento

Rassegna Stampa  
Falli di mano a confronto, Gazzetta: su Zielinski è rigore, De Ligt no. Ecco cosa dice il regolamento

L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport prova a mettere un po' di ordine nel caos dei falli di mano. La Rosea analizza vari episodi che si sono concretizzati fino ad ora e che hanno fatto discutere tifosi ed opinionisti. In particolare è il caso di Zielinski contro la Fiorentina alla prima giornata e De Ligt nell'ultima contro il Bologna in casa della Juve. 

  1. Fallo di mano di Zielinski: «L’infrazione si concretizza anche se il pallone tocca le mani-braccia provenendo dalla testa o dal corpo, piedi compresi di un altro calciatore vicino», dice il regolamento. Sembra la fotografia di quanto accaduto in Fiorentina-Napoli (foto 4) prima giornata. Zielinski in area è davanti a Castrovilli col braccio largo in modo innaturale, il pallone dalla gamba del secondo batte sul braccio del primo. C’è il rigore, e viene dato.
  2. Fallo di mano di De Ligt: «Se il calciatore tocca il pallone con mani/braccia quando queste sono al di sopra dell’altezza delle sue spalle (a meno che il calciatore non giochi intenzionalmente il pallone che poi tocca le mani / braccia)», recita il regolamento. Attenzione, perché in quell’«a meno che...» è racchiuso tutto il discusso caso De Ligt di sabato scorso in Juventus Bologna. L’episodio(foto 3) al 93’: De Ligt su cross di Skov Olsen prova a liberare la propria area e sfiora il pallone per giocarlo. Lo tocca, e mentre cade gli finisce sul braccio: il rigore non c’è
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    32

    12
    10
    2
    0
  • logo InterInterCL

    31

    12
    10
    1
    1
  • logo LazioLazioCL

    24

    12
    7
    3
    2
  • logo CagliariCagliariCL

    24

    12
    7
    3
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    22

    12
    6
    4
    2
  • logo RomaRomaEL

    22

    12
    6
    4
    2
  • logo NapoliNapoli

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo ParmaParma

    17

    12
    5
    2
    5
  • logo FiorentinaFiorentina

    16

    12
    4
    4
    4
  • 10º

    logo VeronaVerona

    15

    12
    4
    3
    5
  • 11º

    logo TorinoTorino

    14

    12
    4
    2
    6
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    14

    12
    4
    2
    6
  • 13º

    logo SassuoloSassuolo

    13

    11
    4
    1
    6
  • 14º

    logo MilanMilan

    13

    12
    4
    1
    7
  • 15º

    logo BolognaBologna

    12

    12
    3
    3
    6
  • 16º

    logo LecceLecce

    10

    12
    2
    4
    6
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    9

    12
    2
    3
    7
  • 18º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    9

    12
    2
    3
    7
  • 19º

    logo SpalSpalR

    8

    12
    2
    2
    8
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    7

    11
    2
    1
    8
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Rifondazione Napoli, Gazzetta: la vendetta di ADL non si consumerà per intero, ecco i 5 nomi per ripartire