Perchè De Laurentiis ha indebolito la posizione di Garcia in Napoli-Milan

Primo Piano  
Rudi GarciaRudi Garcia

Ieri il presidente ha fatto un’incursione negli spogliatoi al termine del primo tempo di Napoli-Milan.

"Se non puoi vincere, cerca di non perdere". Questa frase di Rudi Garcia (la diceva anche Johan Cruijff), rilasciata al termine di quel turbolento Genoa-Napoli, si è concretizzata nei fatti ieri contro il Milan quando ha scelto di inserire Zanoli, un terzino, al posto di Politano il quale è stato colui che ha suonato la sveglia con un gol di tecnica pura. Alla fine, ragionando alla Garcia, il Napoli è riuscito a portare a casa un punto anziché zero.

La classifica dice che il Napoli è a -7 dal primo posto, ma chi misura ogni giorno la distanza dall'Inter probabilmente non ha ascoltato proprio le parole del tecnico francese il quale ha sempre ripetuto come l'obiettivo stagionale fosse quello di arrivare tra le prime quattro posizioni per la Champions League. Ragion per cui, in virtù di quest'ultima osservazione, il pareggio con il Milan può essere anche accettato.

Stamattina si è letto di un De Laurentiis negli spogliatoi al termine del primo tempo. Un gesto forte, da uomo che confida molto nelle qualità della sua squadra, ma che di fatto ha indebolito ancora di più la posizione di Garcia. Se un allenatore viene scavalcato anche nel bel mezzo di una gara la situazione non è delle migliori. Il secondo tempo contro il Milan deve essere un punto di partenza per rabbia e voglia di non arrendersi. La domanda però da porsi è: il vero Napoli è quello del primo tempo o della seconda frazione di gioco? Il dilemma resta. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    82

    31
    26
    4
    1
  • logo MilanMilanCL

    68

    31
    21
    5
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    63

    32
    18
    9
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    59

    32
    16
    11
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    50

    30
    15
    5
    10
  • logo LazioLazio

    49

    32
    15
    4
    13
  • logo NapoliNapoli

    49

    32
    13
    10
    9
  • logo TorinoTorino

    45

    32
    11
    12
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    43

    30
    12
    7
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    43

    32
    11
    10
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    38

    31
    9
    11
    11
  • 13º

    logo LecceLecce

    32

    32
    7
    11
    14
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    30

    31
    7
    9
    15
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    32
    7
    7
    18
  • 17º

    logo VeronaVerona

    27

    31
    6
    9
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    27

    32
    6
    9
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    25

    31
    6
    7
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    32
    2
    9
    21
Back To Top