La tesi sconcertante per sminuire il Napoli

Primo Piano  
La tesi <i>sconcertante</i> per sminuire il Napoli

Il Napoli è primo in serie A, ma c’è chi parla di campionato poco competitivo. Allora anche la Champions lo è?

Il Napoli è primo in classifica, infrange record su record, ma qualcuno tira fuori la scarsa competitività del campionato italiano per sminuire di riflesso gli azzurri. La vittoria contro la Cremonese è rimasta indigesta a più di qualcuno. A 48 ore dal poker del Napoli allo stadio Zini, si parla ancora del 'rigorino' di Kvaratskhelia con Bianchetti. E' però passato in cavalleria l'intervento subito da Mario Rui che doveva costare il rosso diretto all'avversario. Il calcio ha la memoria corta, ognuno tira acqua al proprio mulino per avere popolarità e crearsi soprattutto un personaggio quando il consenso del pubblico è in calo.

E' vero, la nostra serie A qualitativamente è inferiore a Premier League, Bundesliga e Liga. Sembra quasi che in quei tornei si giochi un altro sport rispetto a quello che vediamo qui ogni weekend. Se però il Napoli, fuori dai nostri confini italici, viene elogiato da tutta la stampa un motivo ci sarà. E non chiamatelo campanilismo. La squadra di Spalletti è prima nel proprio girone di Champions con Liverpool, Ajax e Glasgow Rangers. Tre squadre, volendo utilizzare un paragone molto caro ad Antonio Cassano, non formate da scappati di casa ma da calciatori forti. 

Verrebbe allora da pensare che se la serie A è scadente perchè il Napoli è primo, allora anche il girone Champions dei partenopei lo è. Altrimenti non si spiega come mai una squadra riesce a prevalere con naturalezza, con le idee e con il gioco in Italia ed anche in Europa. Non c'è che dire, pur di non dare meriti a Luciano, squadra e società si tirano fuori delle robe...sconcertanti.

RIPRODUZIONE RISERVATA

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    53

    20
    17
    2
    1
  • logo InterInterCL

    40

    20
    13
    1
    6
  • logo LazioLazioCL

    38

    20
    11
    5
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    38

    20
    11
    5
    4
  • logo MilanMilanEL

    38

    20
    11
    5
    4
  • logo RomaRomaECL

    37

    20
    11
    4
    5
  • logo UdineseUdinese

    28

    19
    7
    7
    5
  • logo TorinoTorino

    27

    20
    7
    6
    7
  • logo BolognaBologna

    26

    20
    7
    5
    8
  • 10º

    logo EmpoliEmpoli

    26

    20
    6
    8
    6
  • 11º

    logo MonzaMonza

    25

    20
    7
    4
    9
  • 12º

    logo FiorentinaFiorentina

    24

    20
    6
    6
    8
  • 13º

    logo JuventusJuventus

    23

    20
    11
    5
    4
  • 14º

    logo SalernitanaSalernitana

    21

    20
    5
    6
    9
  • 15º

    logo LecceLecce

    20

    20
    4
    8
    8
  • 16º

    logo SassuoloSassuolo

    20

    20
    5
    5
    10
  • 17º

    logo SpeziaSpezia

    18

    20
    4
    6
    10
  • 18º

    logo VeronaVeronaR

    12

    19
    3
    3
    13
  • 19º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    9

    20
    2
    3
    15
  • 20º

    logo CremoneseCremoneseR

    8

    20
    0
    8
    12
Back To Top