Pagelle Rijeka-Napoli, i voti: Koulibaly molle, Lobotka spaesato! Demme fortunato, Di Lorenzo in ritardo

Le Pagelle  
Pagelle Rijeka-Napoli, i voti: Koulibaly molle, Lobotka spaesato! Demme fortunato, Di Lorenzo in ritardo

Pagelle Rijeka Napoli. Voti Rijeka Napoli match d'Europa della terza giornata del Girone F. I voti e le pagelle di Rijeka Napoli su CalcioNapoli24

Europa League - Pagelle Rijeka-Napoli- Termina il match della 3a giornata di Europa League con Rijeka-Napoli. Le pagelle di Rijeka-Napoli su CalcioNapoli24, con i voti e la spiegazione dettagliata per ogni singolo calciatore azzurro. Voti Rijeka Napoli.

Gattuso

Pagelle Rijeka-Napoli, i voti

Meret 6 - Risponde bene al destro di Menalo, non può nulla sul sinistro di Muric. Salva il corner di quest’ultimo al 18’, risponde con i pugni su Kulenovic. Sui tiri di Menalo può solo guardare, nella ripresa prende il palo.

Di Lorenzo 5 - Menalo con un tocco lo disorienta, poco più tardi lo stende al limite dell’area di rigore. Molto spesso in ritardo, non regala sensazioni di compattezza.

Maksimovic 6 - Contro la Real Sociedad era stato impressionante, stavolta segue e fatica sugli inserimenti di Muric. Nella ripresa il Rijeka non si vede mai.

Koulibaly 4,5 - Troppo molle nell’opporsi a Kulenovic, che ha il tempo di servire Muric sull’1-0. Kulenovic lo ridicolizza al 25’ e lo brucia anche in velocità. Nella ripresa un rilancio colpisce Lobotka e lancia Yateke per il palo di Menalo. Una chiusura su Escoval nel finale non cancella un primo tempo estremamente negativo.

Mario Rui 5,5 - Muric è sfuggente alle sue spalle, e quando gli è davanti è lontano sul gol del vantaggio: è fortunato che esca dopo 24’. Spinge di più nella ripresa, arrivando anche al cross che porta al vantaggio. (Dall’80’ Ghoulam SV - Chiama Nevistic alla parata direttamente da calcio d’angolo, dieci minuti di spinta continua)

Lobotka 4,5 - Spaesato al limite della tenerezza: quando prende palla e si volta verso la porta, davanti a lui ha solo maglie bianche. Fuori posto quando viene colpito da un rilancio di Koulibaly. (Dal 60’ Fabian 5,5 -  Gli basta posizionarsi bene, per fare meglio di chi gli ha fatto posto. Poi per carità, non incide chissà quanto pur sbagliato pochi passaggi)

Demme 6 - Dev’essere più pronto sui passaggi in orizzontale, in avvio rischia troppo e perde palla. Poca opposizione a Menalo nell’azione che porta al gol, e non solo in questa. Trova il gol, il quarto in carriera, con un tocco fortunoso che vale mezzo voto. In generale manca di rapidità quando servirebbe, nel finale sfiora addirittura la doppietta.

Politano 6 - Non ha uno spazio dove gettarsi, nel primo tempo si fa notare per l’ammonizione e per uno scatto dopo la mezz’ora. Più pimpante nel secondo tempo, quando rientra sul sinistro e ha qualche idea da buttare in mezzo. Prende il tempo a Braut sull’1-2, ma non la palla che comunque finisce in rete. (Dal 69’ Lozano 5,5 - Un cross lungo per Petagna al 76’, poi un difensore gli tocca il pallone davanti allo specchio della porta)

Mertens 5,5 - Reduce da un periodo buio, è chiamato a dare risalto al tasso tecnico superiore agli altri: il risultato è un tiro al 37’ indegno del suo nome. Buono il passaggio che porta all’1-1 di Demme, si infiamma nella ripresa con la punizione deviata sulla traversa. Non si riprende del tutto.

Elmas 5,5 - Non è un reale esterno offensivo, e quando si accentra finisce ingabbiato in mezzo ad una marea di avversari: non salta mai l’uomo, ma entra nell’azione del pari con un liscio. Un discreto uno-due con Mertens ad inizio ripresa, una girata complicata cieca che sfiora il palo. (Dal 60’ Insigne 6 - Si nota il livello tecnico, la pericolosità che aumenta quando ha il pallone tra piedi. Se non è indispensabile, certamente nessuno nel Napoli ha i suoi colpi)

Petagna 5,5 - Bomber di coppa complice la squalifica di Osimhen, unico possibile destinatario dei cross dalle fasce (4 completati su 18 nel primo tempo). La spizza quanto basta nell’azione del pari, nella ripresa una girata su Tomecak e poi non è che abbia così tanti palloni giocabili - su quello dell’1-2 salta ma non prende la sfera. Un fuorigioco nel finale. (Dall’80’ Zielinski SV - Nevistic gli nega l’1-3)

Gattuso 5,5 - Tanti cambi dopo il ko con il Sassuolo, amnesie difensive nei primi minuti con Menalo che calcia sostanzialmente da solo e poi approfitta di un passaggio in orizzontale prevedibile. Possesso palla sin dal primo minuto, con il Rijeka che si stringe davanti al portiere ed in ripartenza fa male: troppo molli i difensori sull’1-0, e anche dopo. La squadra fatica anche a fare le cose più semplici, facendo sembrare il modesto Rijeka uno squadrone soprattutto in fase difensiva, dove i croati non vengono mai saltati: nell’unica occasione in cui i suoi ritrovano brillantezza, pareggiano. Nel secondo tempo la pressione resta costante, il Rijeka qualche spazio in più lo concede e con i cambi spinge ancora di più: il gol arriva grazie…ad un autogol comico, ma con i cambi la squadra riesce a velocizzare un po’ la manovra - complice anche il calo del Rijeka. Ma se il risultato arride al Napoli, la prestazione complessiva non lascia soddisfatti.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    43

    18
    13
    4
    1
  • logo InterInterCL

    40

    18
    12
    4
    2
  • logo RomaRomaCL

    37

    19
    11
    4
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    34

    17
    11
    1
    5
  • logo JuventusJuventusEL

    33

    17
    9
    6
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    33

    18
    9
    6
    3
  • logo LazioLazio

    31

    18
    9
    4
    5
  • logo SassuoloSassuolo

    30

    18
    8
    6
    4
  • logo VeronaVerona

    27

    18
    7
    6
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    23

    18
    7
    2
    9
  • 11º

    logo BeneventoBenevento

    22

    19
    6
    4
    9
  • 12º

    logo BolognaBologna

    20

    18
    5
    5
    8
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    18

    18
    4
    6
    8
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    18

    19
    4
    6
    9
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    17

    18
    4
    5
    9
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    15

    18
    3
    6
    9
  • 17º

    logo CagliariCagliari

    14

    18
    3
    5
    10
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    14

    19
    2
    8
    9
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    12

    18
    3
    3
    12
Back To Top