Napoli-Zurigo, le pagelle: Ounas splendido, Verdi pronto sul gol! Koulibaly imperioso, Chiriches debutta con Ancelotti

Le Pagelle  
Napoli-Zurigo, le pagelle: Ounas splendido, Verdi pronto sul gol! Koulibaly imperioso, Chiriches debutta con Ancelotti

  • Meret 6 - Guarda sfilare a lato un colpo di testa di Ceesay, al 19' si scontra con quest'ultimo ed è l'unico sussulto, assieme ad un'uscita coraggiosa nel finale.
  • Hysaj 6 - Ceesay gli sfugge al 15', ma il suo tentativo è largo. Per il resto sostiene l'azione, anche se Ounas spesso preferisce fare da solo.
  • Koulibaly 6,5 - Allontana con un piccolo brivido il pallone dall'area di rigore all'8', scivolata elegantissima al 12'. Quando lo Zurigo si mostra in avanti, stoppa sul nascere le loro speranze.
  • Chiriches 6 - Debutto stagionale agli ordini di Carlo Ancelotti: da rodare e da rivedere, Odey e Ceesay fisicamente lo mettono alla prova e lui risponde presente, spinto forse anche dalla voglia di tornare a disposizione. (Dal 57' Luperto 6 - Ancelotti gli regala un'ampia mezz'ora nella ripresa)
  • Ghoulam 6 - La gamba c'è, il pallone tra i piedi non sempre ed allora la corsa serve a poco. Steso in area ad inizio ripresa, Sidiropoulos non ravvisa estremi per un rigore che però c'è. Tanti cross nel secondo tempo.
  • Ounas 7 - Gran suggerimento in avvio per Insigne, dalla sua posizione può accentrarsi sul sinistro e lanciare centralmente per chiunque. Kololli lo tiene con difficoltà, ma il tiro al 38' è divertente più che preciso. Semina con facilità quattro avversari sull'1-0, scavetto splendido per Verdi. Brecher gli nega il gol opponendosi con i piedi, poi si prende il palcoscenico con la rete del raddoppio. (Dal 77' Milik SV - Impegna Brecher con un gran sinistro a giro, poi a porta vuota non trova il tocco del 3-0 su pallone deviato dal portiere)
  • Zielinski 6 - Il primo lampo è al 23', ci mette un po' a carburare anche perchè l'azione offensiva si sviluppa maggiormente sulle fasce: però serve qualcuno che la palla la smisti sui lati, ed è lui quel qualcuno - 66 passaggi completati (Dal 66' Allan SV - Un sgambata per sgranchirsi)
  • Diawara 6 - Unico centrocampista con delle doti un minimo più difensive, va a pressare quando serve (nemmeno tanto spesso). Non s fa scrupoli nell'andare faccia a faccia con Odey dopo un contrasto: ne vince cinque.
  • Verdi 6,5 - Negli ultimi giorni è stato uno degli argomenti più discussi, Ancelotti gli dà una chance da titolare: al 16' controlla male un pallone davanti a Brecher, mentre è delizioso il tocco di coscia per Insigne. Si fa trovare pronto in occasione del vantaggio, il che gli vale un mezzo voto in più.
  • Mertens 6 - 54 giorni di digiuno in maglia azzurra, un potenziale assist viene controllato male da Verdi. Si dedica al servire i compagni, arretrando anche il suo raggio d'azione, per poi colpire su punizione: Brecher gli dice no. Non sembra avere, Dries come Insigne, tanta voglia di giocare: l'unico reale sussulto, però, è l'assist per il 2-0 di Ounas.
  • Insigne 6 - Subito pericoloso dopo cinque minuti con un pallonetto, si ripete al 23' bruciando sullo scatto Kryeziu. Al 25' è clamorosa la doppia occasione che finisce sul fondo, sottoporta la spara in curva. Mette Mertens in condizione di battere a rete direttamente da punizione. 
  • Ancelotti 6 - Alla sua squadra ha dato sette come voto, e sette bene o male sono i calciatori di movimento dello Zurigo che si gettano in avanti. Prova a sfruttare le fasce per creare gioco, sfruttando la maggiore cifra tecnica dei suoi, eppure nel primo tempo manca un po' di precisione sotto porta (9 tiri, 3 in porta), fino al gol: ritmo non troppo alto, la squadra è consapevole della qualificazione ad un passo e diversi azzurri sembrano quasi svogliati. Basta accelerare, e la squadra va in vantaggio. Khelifi sfiora il pari in avvio colpendo da solo, si lamenta giustamente per un rigore non concesso su Ghoulam: nella ripresa lo Zurigo prova a girare la partita sul piano fisico, lui la gestisce anche con i cambi. Il raddoppio di Ounas dà sicurezza (sprecare il 3-0 a porta vuota nel finale gli avrà fatto alzare il sopracciglio più del normale), in attesa del sorteggio di domani. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    9

    3
    3
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo TorinoTorinoEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo MilanMilan

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo RomaRoma

    5

    3
    1
    2
    0
  • logo LazioLazio

    4

    3
    1
    1
    1
  • 10º

    logo VeronaVerona

    4

    3
    1
    1
    1
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    3

    3
    1
    0
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    3

    3
    1
    0
    2
  • 14º

    logo BresciaBrescia

    3

    3
    1
    0
    2
  • 15º

    logo ParmaParma

    3

    3
    1
    0
    2
  • 16º

    logo SpalSpal

    3

    3
    1
    0
    2
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    3
    1
    0
    2
  • 18º

    logo LecceLecceR

    3

    3
    1
    0
    2
  • 19º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    1

    3
    0
    1
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    3
    0
    0
    3
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Nizza, gli rubano l'orologio: Dolberg non giocherà finché non si trova