Napoli-Sassuolo, le pagelle: Fabián chirurgico, Milik fortunoso! Koulibaly muro, Ounas dribblomane. Hysaj può e deve migliorare

Le Pagelle  
Napoli-Sassuolo, le pagelle: Fabián chirurgico, Milik fortunoso! Koulibaly muro, Ounas dribblomane. Hysaj può e deve migliorare

Ospina 7 - Tutti si aspettavano Karnezis, invece c’è lui. La parata su Berardi al 20’ è ordinaria amministrazione, quella

Ospina 7 - Tutti si aspettavano Karnezis, invece c’è lui. La parata su Berardi al 20’ è ordinaria amministrazione, quella su Locatelli al 35’ è ottima, anche se subito dopo segna (e si vede annullare il gol). Volo plastico al 72’ sul sinistro dalla distanza di Sensi, nel finale ennesima parata.

Hysaj 5,5 - La chiacchierata in settimana con Ancelotti lo terrà a Napoli per un altro po’, probabilmente: però l’errore all’8’ è grave, e sul non-pareggio di Locatelli il disimpegno è fatto con sufficienza. Subisce anche tre dribbling.

Koulibaly 7 - Presentissimo vista la squalifica in campionato, al 42’ gli rimbalza un pallone sul braccio. Chiusura mostruosa in avvio di ripresa, e al 58’ è un muro su Berardi. Mette una pezza quando i suoi compagni non sono piazzati bene. Due salvataggi, due tiri bloccati, tre palloni intercettati, un contrasto vinto.

Maksimovic 6 - Nel primo tempo si fa ammonire per un fallo in ritardo su Djuricic, sul pareggio annullato aveva perso di vista Locatelli ed è anche l’unica vera occasione per notarlo nei primi 45’. Però è elegantissimo nel chiudere di tacco e dare il via all’azione del raddoppio.

Mario Rui 6 - Lo rivediamo in campo con la sua solita propensione offensiva, favorito ogni tanto anche dai grandi spazi che il Sassuolo gli lascia. Travolge Berardi, non viene ammonito. Gli dà un altro calcione al 71’, il giallo è sacrosanto.

Callejon 6 - Fabián lo serve una gran palla, lui non la sfrutta fino in fondo e si fa murare da Pegolo. (Dall’82’ Younes SV - Pochi minuti ed un tentativo di dribbling: aspettiamo che raggiunga una migliore condizione fisica)

Diawara 6 - Se Rog è destinato forse a partire in prestito, lui resta in azzurro e deve sfruttare le chance concesse: Amadou è ordinato (74 passaggi completati, 88% di precisione), anche se manca il guizzo d’autore.

Fabián 7 - Ancelotti lo propone da costruttore di gioco, lui al 10’ mette Callejon davanti alla porta. Tante belle idee, è propositivo e dimostra anche carattere quando gli avversari provano a togliergli la palla. Con l’ingresso di Allan si sposta sulla fascia, e subito trova il gol della tranquillità.

Ounas 6,5 - Da ala sinistra ha movimenti diversi rispetto al suo solito, però è dal suo piede che parte l’azione dell’1-0. Poi Ancelotti lo sposta a destra, e lui conferma di avere mosse interessanti in fase di dribbling (sette uno-contro-uno riusciti). Ammonizione evitabile, Rogerio lo anticipa al 68’ sotto porta. (Dal 71’ Allan SV - Ordinaria amministrazione)

Insigne 6,5 - Innesca la rete del vantaggio di Milik, con un assist fin troppo strano, poi cerca la porta alla mezz’ora con un bel destro dalla distanza. Si muove bene quando punta l’avversario, regala l’illusione del gol con una punizione ma anche quattro tiri fuori.

Milik 6,5 - Ancora una volta in gol, fortunoso ma sempre gol è. Dall’inizio di dicembre fanno sette gol in sette partite, scusate se è poco. Sinistro debole nella ripresa, Pegolo lo blocca sbadigliando. Serve a Fabián il gol della sicurezza. (Dal 90’ Gaetano SV - Una serata che non dimenticherà mai)

Ancelotti 6,5 - Le scelte, tra infortuni e squalifiche, sono abbastanza semplici, anche se tutti aspettavano Karnezis tra i pali. Il Sassuolo nella prima mezz’ora non crea davvero nulla, anzi: gli azzurri riescono a trovare facilmente spazi, coronando i propri sforzi con il gol dell’1-0. Ci sarebbero le chance per raddoppiare, ma l’ultimo passaggio sostanzialmente viene meno ed il Sassuolo in più di una occasione riesce a trovare il varco giusto (con tanto di gol annullato dal VAR). Nella ripresa i suoi mantengono il pallino del gioco ed il possesso di palla, il Sassuolo prova ad aumentare il ritmo alla ricerca del pareggio: il sinistro chirurgico di Fabián regala i quarti di finale con il Milan. Regala la gioia del debutto al baby Gaetano.

di Claudio Russo (@claudioruss)

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    19

    7
    6
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    16

    7
    5
    1
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    13

    7
    4
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo VeronaVerona

    9

    7
    2
    3
    2
  • 11º

    logo BolognaBologna

    9

    7
    2
    3
    2
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Summit Raiola-Insigne-Giuntoli-Ancelotti, Gazzetta: il mister ha spiegato l'esclusione col Genk, atto di insubordinazione del capitano