Sky, Leonardi: "Addio con il sorriso tra Juventus e Allegri, il Napoli deve sfruttare l’incertezza delle concorrenti. Icardi? Con Milik farebbe faville"

Le Interviste  
Sky, Leonardi: Addio con il sorriso tra Juventus e Allegri, il Napoli deve sfruttare l’incertezza delle concorrenti. Icardi? Con Milik farebbe faville

Vanessa Leonardi, giornalista SKY Sport, è intervenuta a "NAPOLI MAGAZINE LIVE": “Mi stupiva il fatto che continuavano questi incontri tra Allegri e la Juventus senza decidere nulla, evidentemente non si riusciva a trovare un punto di incontro, forse l’allenatore voleva verificare fino in fondo la possibilità di ripartire ed invece non è andata così. Comunque sarà un addio meno doloroso perché i rapporti tra Allegri e Andrea Agnelli sono ottimi e poi le vittorie sono restano e sono una bella consolazione. Tranne Juventus e Napoli, c’è ancora tanta confusione, con squadre che non sanno ancora se giocheranno in Champions, in Europa League o, addirittura, se riusciranno a centrare l’Europa, quindi la squadra azzurra ha sicuramente un vantaggio. Sono d’accordo con De Laurentiis quando afferma che è molto soddisfatto della stagione perché non era per niente scontato confermarsi al secondo posto. Icardi? Magari, ma ha detto di voler restare all’Inter. Possiamo leggerle in tanti modi le parole dell’argentino, ma dobbiamo vedere prima di tutto chi sarà il prossimo allenatore dell’Inter, perché se dovesse essere Conte, Icardi potrebbe avere gli stessi problemi avuti con Spalletti se dovesse avere gli stessi comportamenti avuti in questa stagione. Comunque Icardi-Milik sarebbe una gran bella coppia. Il Napoli deve sfruttare questo momento di stallo di tutta la concorrenza, perché avere una base solida a partire da un allenatore come Ancelotti, può davvero rappresentare un vantaggio. Un procuratore come Raiola conta eccome, ma è molto più importante la volontà del calciatore e sono d’accordo ancora con De Laurentiis quando dice che Insigne soffre troppo le contestazioni perché sente tantissimo le responsabilità della maglia. Io mi auguro che possa rimanere, se poi si deciderà che per il bene di tutti, sarà meglio separarsi, sarà giusto così. Cosa devo dire su De Rossi, le stesse cose che ho detto di Insigne, quando un giocatore gioca nella squadra della sua città per la quale ha sempre tifato, tutto diventa maledettamente più complicato. Comunque, quando si parla chiaramente e correttamente, è sempre meglio, si apprezzano molto di più anche le cose più spiacevoli e dolorose”.

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Il barbiere napoletano di Icardi: "Ho parlato con Mauro, gli ho consigliato di venire al Napoli"