Ministero della Salute, il Sottosegretario Costa: "Riapertura stadi al 10% per le ultime due di Serie A, proposta ragionevole"

Le Interviste  
Ministero della Salute, il Sottosegretario Costa: Riapertura stadi al 10% per le ultime due di Serie A, proposta ragionevole

Ministero della Salute, il Sottosegretario Costa su riapertura stadi

Napoli calcio - In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Andrea Costa, Sottosegretario alla Salute:

“Un paio di occhiali all’arbitro Valeri? Evidentemente era in una prospettiva che non gli consentiva di vedere, menomale che c’era il VAR. Riapertura degli stadi? Sono ottimista. Credo che ci possano essere le condizioni per farlo. Parliamo di luoghi all’aperto, gli stadi sono luoghi sicuri e controllabili facilmente. Può esserci un problema legato ad afflussi e deflussi che si possono organizzare. Dopo l’incontro con Dal Pino è stata ufficializzata la richiesta ed il tema è presente sul tavolo. Porterò avanti questa battaglia di buon senso, in cui credo fortemente. Vorrei ricordare che abbiamo somministrato 24 milioni di dosi di vaccino finora ed ogni giorno ne vengono somministrate 500mila. Mille o duemila tifosi al Maradona, al Meazza, sono termini su cui si può fare un ragionamento. Sono convinto che questa possa essere una settimana decisiva su cui si esprimerà anche il CTS, ma dal momento in cui autorizziamo altri eventi all’aperto, fino a mille persone, penso che per una questione di coerenza, pensare di poter organizzare l’ultima partita di Serie A è possibile. Tuttavia, io uscirei dall’ottica mille-duemila persone, sposo di più il concetto delle percentuali, dipende dagli stadi. La richiesta della Lega è, per le ultime due giornate di campionato, del 10% della capienza totale, mi sembra piuttosto ragionevole e discutibile. Il concetto delle percentuali è stato acquisito, Europei al 25%, finale di Coppa Italia al 20%. Ci sto lavorando, oggi pomeriggio parlerò con Speranza anche di questo tema. Non voglio illudere, ma è una battaglia in cui credo e basata su numeri concreti. Non vi è dubbio sul fatto che il calcio ha fatto più volte da apri pista, la prima occasione in cui ci siamo espressi come Governo è stato per gli Europei. A seguire sono cominciati una serie di ragionamenti che hanno colpito altri settori, c’è un Paese che deve ripartire. Dobbiamo valutare i dati, ma mi pare che ad oggi c’è un miglioramento ed il piano vaccinale è in crescita. Sempre prudenza, senso di responsabilità e se ognuno fa la sua parte, in tempi rapidi si può gradualmente tornare alla normalità. Champions per il Milan e salvezza per lo Spezia? Credo ad entrambe le possibilità, potrei raggiungere due obiettivi in una stagione".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    91

    38
    28
    7
    3
  • logo MilanMilanCL

    79

    38
    24
    7
    7
  • logo AtalantaAtalantaCL

    78

    38
    23
    9
    6
  • logo JuventusJuventusCL

    78

    38
    23
    9
    6
  • logo NapoliNapoliEL

    77

    38
    24
    5
    9
  • logo LazioLazioEL

    68

    38
    21
    5
    12
  • logo RomaRoma

    62

    38
    18
    8
    12
  • logo SassuoloSassuolo

    62

    38
    17
    11
    10
  • logo SampdoriaSampdoria

    52

    38
    15
    7
    16
  • 10º

    logo VeronaVerona

    45

    38
    11
    12
    15
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    42

    38
    10
    12
    16
  • 12º

    logo BolognaBologna

    41

    38
    10
    11
    17
  • 13º

    logo UdineseUdinese

    40

    38
    10
    10
    18
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    40

    38
    9
    13
    16
  • 15º

    logo SpeziaSpezia

    39

    38
    9
    12
    17
  • 16º

    logo CagliariCagliari

    37

    38
    9
    10
    19
  • 17º

    logo TorinoTorino

    37

    38
    7
    16
    15
  • 18º

    logo BeneventoBeneventoR

    33

    38
    7
    12
    19
  • 19º

    logo CrotoneCrotoneR

    23

    38
    6
    5
    27
  • 20º

    logo ParmaParmaR

    20

    38
    3
    11
    24
Back To Top