L'esperto di calcio polacco Di Carlo: "Zielinski? Lo conosco da quando aveva 16 anni: vi dico il suo futuro"

Le Interviste  
L'esperto di calcio polacco Di Carlo: Zielinski? Lo conosco da quando aveva 16 anni: vi dico il suo futuro

Gianluca Di carlo ha rilasciato alcune dichiarazioni a TMW

Durante la trasmissione “A Tutto Mercato” su TMW Radio è intervenuto l’agente fifa ed esperto di calcio polacco Gianluca Di Carlo per commentare vari temi.

Sul mercato dei calciatori polacchi e la situazione Lewandowski, che cosa pensa?

“Su Lewandowski io sto vedendo una gestione del calciatore che non va bene. Da ragazzo secondo me aveva una gestione giusta, quando è finito l’idillio, poi, non ho visto sempre scelte giuste a mio parere. Come quella di quest'anno in più in Germania, alla fine gli sta costando. I 50 milioni chiesti a oggi dal Bayern Monaco sono un modo per dire che il club non lo vuole vendere, anche se basta pensare che 3 anni fa il cartellino valeva 80. Mi sembra una volontà chiara della società che non ha un rapporto buono con l’agente, anche per la questione Alaba dello scorso anno. Penso che a meno che di una follia del Barcellona da un punto di vista economico sarà difficile andare via”.

Che idea si è fatto su Zielinski e su Piatek?

“ Zielinski lo conosco bene da quando aveva 16 anni ed è un grande giocatore. Secondo me potrebbe andare domani a giocare in squadre come Liverpool o Real Madrid. Fa bene insomma il Napoli a tenerselo davvero stretto. Non penso, perciò, a meno di offerte di grandissimi club, che vada via. Su Piatek devo essere sincero: io, anche nel periodo incredibile al Genoa, dissi subito che non era Lewandowski e presi anche molte critiche”.

Il Bayern Monaco potrebbe andare su Lautaro Martinez?

“Do per certo che la missione dell’Inter è tenere l'argentino. Il progetto era vendere Perisic e poi fare movimenti in difesa. So che, quindi, Lautaro resterà a Milano anche la prossima stagione”.

Dell’exploit di Zalewski che idea si è fatto?

“Che il ragazzo fosse un grande talento si vedeva anche in Primavera. Poi comunque diamo a Cesare quello che è di Cesare, perché è vero che molto merito è di Mourinho, che lo ha fatto esordire, e del ragazzo, ma è anche di chi lo ha fatto crescere in silenzio in Primavera come ha fatto Morgan De Sanctis. Mourinho è bravo anche in questo, nel capire i giovani. Zalewski è di grandi prospettive e ha un grande talento, visto in questo suo anno importante”.


Tutte le news sul calciomercato e sul Napoli

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    3

    1
    1
    0
    0
  • logo AtalantaAtalantaCL

    3

    1
    1
    0
    0
  • logo InterInterCL

    3

    1
    1
    0
    0
  • logo TorinoTorinoCL

    3

    1
    1
    0
    0
  • logo BolognaBolognaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo CremoneseCremoneseECL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo EmpoliEmpoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo FiorentinaFiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo VeronaVerona

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    logo JuventusJuventus

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    logo LazioLazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    logo NapoliNapoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    logo RomaRoma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    logo SalernitanaSalernitana

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    logo SpeziaSpezia

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    logo LecceLecce

    0

    1
    0
    0
    1
  • 18º

    logo MonzaMonzaR

    0

    1
    0
    0
    1
  • 19º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    1
    0
    0
    1
  • 20º

    logo UdineseUdineseR

    0

    1
    0
    0
    1
Back To Top