Fedele: "C'è una massa di juventini che si illude di conquistare il mondo. Napoli? Non va oltre i quarti d'Europa League"

Le Interviste  
Fedele: C'è una massa di juventini che si illude di conquistare il mondo. Napoli? Non va oltre i quarti d'Europa League

Enrico Fedele, ex dirigente sportivo, ha commentato Napoli-Zurigo nel suo consueto editoriale sul Roma:

È andata come era previsto: un’altra gara di allenamento come all’andata. Poca cosa lo Zurigo per impensierire il Napoli, sceso, comunque, in campo con una formazione tatticamente squilibrata che si è esposto al contropiede avversario. Diciamo che è stata una buona sgambatura con la nota positiva del ritorno di Chiriches con un primo tempo autoritario. Forse gli azzurri meritavano qualche spettatore in più al San Paolo, ma i tifosi oramai sono tutti concentrati alla prossima sfida a Fuorigrotta quando a scendere in campo sarà la Juventus. Sarà quella la partita dello “sfizio” e nulla più e questo Napoli contro l’attuale squadra di Allegri ha tutte le carte in regola per prendersi la soddisfazione di battere Ronaldo e compagni. Oramai i bianconeri sono fuori dalla Champions e proprio su queste colonne avevo anticipato che difficilmente sarebbero arrivato ai quarti di finale.

Confesso che da sportivo italiano mi è dispiaciuto della sconfitta subita a Madrid, pensando al rischio di perdere in futuro i quattro posti nella prima competizione europea, da tifoso napoletano, invece, ho gioito soprattutto per assistere alla delusione di quella massa di fans juventini che si illudono di poter conquistare il mondo, mentre devono accontentarsi dell’ennesimo scudetto.

Ma, in attesa dell’impegno di Parma, aspettiamo di sapere quale sarà la prossima avversaria in Europa League. Speriamo che il turno sia alla nostra portata perché da esperto di calcio non vedo la possibilità per il Napoli di andare oltre i quarti di finale. Da tifoso, invece, vorrei che la prima gestione di mister Ancelotti fosse coronata dalla conquista di un trofeo europeo.

Ritornando all’allenamento di ieri sera va sottolineata la solita superprestazione di Koulibaly, il difensore dai cento milioni di euro, la discreta prova di Verdi che il golletto lo ha fatto, anche se il suo ruolo è di seconda punta e non di centrocampista esterno sinistra, per finire a Ounas che ha segnato ma non è certamente Callejon e aggiungerei che non ha i numeri per sfondare.

 

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    75

    28
    24
    3
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    60

    28
    18
    6
    4
  • logo InterInterCL

    53

    28
    16
    5
    7
  • logo MilanMilanCL

    51

    28
    14
    9
    5
  • logo RomaRomaEL

    47

    28
    13
    8
    7
  • logo AtalantaAtalantaEL

    45

    28
    13
    6
    9
  • logo LazioLazio

    45

    27
    13
    6
    8
  • logo TorinoTorino

    44

    28
    11
    11
    6
  • logo SampdoriaSampdoria

    42

    28
    12
    6
    10
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    37

    28
    8
    13
    7
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    33

    28
    8
    9
    11
  • 12º

    logo ParmaParma

    33

    28
    9
    6
    13
  • 13º

    logo SassuoloSassuolo

    32

    28
    7
    11
    10
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    30

    28
    7
    9
    12
  • 15º

    logo SpalSpal

    26

    28
    6
    8
    14
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    25

    27
    6
    7
    14
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    25

    28
    6
    7
    15
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    24

    28
    5
    9
    14
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    17

    28
    3
    8
    17
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    11

    28
    1
    11
    16
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Stendardo: "Il Napoli non può permettersi cali difensivi se vuole diventare una grande squadra, l'anno scorso si stava giocando lo scudetto"