De Laurentiis: "Benvenuto Ronaldo, ma il calcio italiano è cresciuto poco. C'è un gap che CR7 reclamerebbe" [VIDEO CN24]

Le Interviste  
De Laurentiis: Benvenuto Ronaldo, ma il calcio italiano è cresciuto poco. C'è un gap che CR7 reclamerebbe [VIDEO CN24]

Alla conferenza stampa di presentazione di Carlo Ancelotti, nel teatro di Dimaro, ha parlato anche il presidente Aurelio De Laurentiis: "Se sarebbe possibile

Alla conferenza stampa di presentazione di Carlo Ancelotti, nel teatro di Dimaro, ha parlato anche il presidente Aurelio De Laurentiis:

De Laurentiis su Cristiano Ronaldo

"Se sarebbe possibile un'operazione alla Ronaldo per il Napoli? Innanzitutto, il Napoli è sempre stato protagonista in questi anni. Gli olandesi hanno classificato il Napoli come la società che ha avuto la maggior crescita negli ultimi 10 anni. Le crescite non si fanno con i nomi che fanno risonanza, perchè quelle sono delle pericolose incursioni in un sistema in cui la squadra si obbliga a giocare per quella vecchia, nuova, incursione nel contesto. Io credo che quello che ha fatto Benitez prima, poi Sarri e che sta stimando come qualità lo stesso Carlo, è quella di dire: 'il calcio si gioca in undici, ne ho undici che sanno il fatto loro'. Quando ho letto la notizia di Ronaldo, ho fatto un tweet e gli ho dato il benvenuto. Poi mi sono adombrato un po', per la poca crescita che nel calcio italiano c'è, dal punto di vista imprenditoriale. Per l'audiovisivo. Miccichè è un banchiere che rispetto, è giustificato: non potevo pretendere che lui fosse l'arma ocnvincente. Mi aspettavo maturità dai miei colleghi, che non è arrivata: nell'ultima assemblea mi sono battuto per un accordo con Sky e gli altri, per un anno più opzioni per gli anni successivi. Abbiamo un gap da 250 mln che Ronaldo reclamerebbe. Dovevamo chiuderla quella operazione, però dovevamo lasciare aperta una porta per il futuro. Adesso che c'era Ronaldo, si andava da Sky e si diceva: 'L'anno prossimo sono un miliardo e duecento milioni, non 950 mln'. Questa cosa non va giù, mi dà molto fastidio. Quando ti trovi alla pari con uno come Murdock, è divertente giocarsela ad armi pari e non bisogna farsi mettere alla berlina da manager che rischiano. Per settimane abbiamo parlato di pochi milioni in più e in meno".

CLICCA SU PLAY PER GUARDARE IL VIDEO

VIDEO ALLEGATI
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    66

    24
    21
    3
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    52

    23
    16
    4
    3
  • logo InterInterCL

    43

    23
    13
    4
    6
  • logo MilanMilanCL

    42

    24
    11
    9
    4
  • logo AtalantaAtalantaEL

    38

    24
    11
    5
    8
  • logo RomaRomaEL

    38

    23
    10
    8
    5
  • logo LazioLazio

    38

    23
    11
    5
    7
  • logo TorinoTorino

    34

    23
    8
    10
    5
  • logo SampdoriaSampdoria

    33

    23
    9
    6
    8
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    32

    23
    7
    11
    5
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    30

    23
    7
    9
    7
  • 12º

    logo ParmaParma

    29

    24
    8
    5
    11
  • 13º

    logo GenoaGenoa

    25

    23
    6
    7
    10
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    24

    24
    5
    9
    10
  • 15º

    logo SpalSpal

    22

    23
    5
    7
    11
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    19

    23
    4
    7
    12
  • 17º

    logo BolognaBologna

    18

    23
    3
    9
    11
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    18

    23
    4
    6
    13
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    16

    24
    3
    7
    14
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    9

    23
    1
    9
    13
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Gazzetta, D'Angelo a CN24: "Icardi-Napoli? Era il profilo perfetto per il dopo-Higuain, ad ora si fa fatica a pensare ad un'italiana che lo prende"