Calaiò: “Napoli è la mia seconda casa. Ho fatto parte della trafila per arrivare fin qui, sento la vittoria col Liverpool anche mia”

Le Interviste  
Calaiò: “Napoli è la mia seconda casa. Ho fatto parte della trafila per arrivare fin qui, sento la vittoria col Liverpool anche mia”

Emanuele Calaiò, ex calciatore, ha parlato di Napoli e della vittoria degli azzurri contro il Liverpool

Ultime notizie calcio Napoli - In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Emanuele Calaiò, ex Napoli:

“L'idolo di qualcuno? Vuol dire che nella città dove hai giocato hai fatto bene, qualcosa hai lasciato. Vuol dire che il tuo compito è stato fatto nel migliore dei modi. Penso di aver fatto bene a Napoli. Abbiamo vinto due campionati, fatto tanti gol. Vuol dire che sono apprezzato come giocatore e come uomo. Napoli mi ha adottato, io sono adottivo di Palermo. E' da quando ho 17 anni, da quando mi sono fidanzato con mia moglie, napoletana, che vivo a Napoli. Adesso vivo qui, è casa mia. Mi fa piacere, ho fatto bene e quando per i napoletani, un giocatore del Napoli fa bene, viene portato in alto. Abbiamo vinto due campionati e riportato il Napoli dove merita. Vedere il Napoli in Champions e ripensare che io, negli anni, ho fatto questa trafila importante, è una vittoria che sento anche mia.

Calaiò Napoli Liverpool

Dirigente della Salernitana? A gennaio faccio 38 anni, avevo l'ultimo anno di contratto. Ho preso la decisione l'anno scorso, dopo 20 anni di giri, volevo fermarmi. Ho avuto questa possibilità di giocare a Salerno ed avvicinarmi a casa. Il mio contratto finiva a Giugno, ho anticipato di qualche mese perché mi è stato proposto un ruolo importante in società ed è quello che volevo fare in futuro, l'ho colto al volo. Restare a casa a girarmi i pollici, non era il mio obiettivo. Sarò responsabile del settore giovanile della Salernitana".

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    22

    8
    7
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    17

    8
    5
    2
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    16

    8
    5
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    12

    8
    3
    3
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo BolognaBologna

    9

    8
    2
    3
    3
  • 11º

    logo VeronaVerona

    9

    8
    2
    3
    3
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Salisburgo-Napoli, CorSport: pronta l'undicesima formazione diversa di Ancelotti! Attacco inedito, ballottaggi in due reparti