Bacconi: "Allan adesso impresentabile, non lo riesco a capire... E' mancato Milik. Difesa dell'Arsenal scarsa, va attaccata così!"

Le Interviste  
Adriano Bacconi a Canale21Adriano Bacconi a Canale21

Adriano Bacconi, esperto di tattica, ha rilasciato alcune dichiarazioni a “Il bello del calcio”, trasmissione in onda su Canale 21. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24:

“Il grande problema della classe arbitrale è che il VAR certamente non è scienza nel vero senso della parola. Non fa altro, infatti, che aumentare le informazione a disposizione di coloro i quali non decidono. I cambiamenti di ieri faccio fatica ad immaginarli contro l’Arsenal. Non credo se la giocherà con quattro attaccanti contro l’Arsenal, sarebbe troppo sbilanciato e non se lo può permettere perché basta mezzo gol per uscire. Allan visto giovedì scorso è impresentabile. L’Arsenal pressava con sei calciatori ed è impossibile uscirne palla al piede. Per evitare il pressing, bastava alzare Callejon e Zielinski e lanciare lungo per giocarsi il quattro contro quattro. Mancava Milik, però. In fase di contenimento la squadra si schiacciava troppo e lasciava spazio a Ramsey, mentre in fase d’attacco attaccavano tutti la profondità spaccando la squadra. Sul primo gol errore enorme di Mario Rui che ha sbagliato tutto nella partita. Poi, nella ripartenza, nessuno ha mai seguito il movimento di Ramsey. Allan non lo riesco a capire in questo momento, non può perdere così il giocatore più pericoloso degli avversari. Contro il Chievo, con Fabian e Zielinski, i ruoli erano più chiari: lo spagnolo più basso ed il polacco più alto. L'attacco, poi, copriva un'ampiezza maggiore creando il due contro due al centro. La difesa dell'Arsenal è scarsa e può lasciare spazi per Zielinski che è l'unico con le capacità di inserirsi. Non so gli uomini, ma il modo di attaccare visto con il Chievo dovrà essere riproposto contro l'Arsenal”.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    90

    38
    28
    6
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    38
    24
    7
    7
  • logo AtalantaAtalantaCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo InterInterCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo MilanMilanEL

    68

    38
    19
    11
    8
  • logo RomaRomaEL

    66

    38
    18
    12
    8
  • logo TorinoTorino

    63

    38
    16
    15
    7
  • logo LazioLazio

    59

    38
    17
    8
    13
  • logo SampdoriaSampdoria

    53

    38
    15
    8
    15
  • 10º

    logo BolognaBologna

    44

    38
    11
    11
    16
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    43

    38
    9
    16
    13
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    43

    38
    11
    10
    17
  • 13º

    logo SpalSpal

    42

    38
    11
    9
    18
  • 14º

    logo ParmaParma

    41

    38
    10
    11
    17
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    41

    38
    10
    11
    17
  • 16º

    logo FiorentinaFiorentina

    41

    38
    8
    17
    13
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    38

    38
    10
    8
    20
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    25

    38
    5
    10
    23
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    17

    38
    2
    14
    22
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Ssc Napoli, lascia il dirigente Matteo Tagliacarne: andrà a fare il team manager all'Inter