"Se ce l'ho fatta col Carpi contro il Lecce, posso farcela anche ora", Giuntoli lancia la sfida alla Juve!

Editoriale  
Se ce l'ho fatta col Carpi contro il Lecce, posso farcela anche ora, Giuntoli lancia la sfida alla Juve!

“Penso che la Juventus in questo momento sia la squadra più forte d’Europa e che mettersela dietro sarebbe un sogno. Ma se io penso

Penso che la Juventus in questo momento sia la squadra più forte d’Europa e che mettersela dietro sarebbe un sogno. Ma se io penso che ce l’ho fatta con il Carpi contro il Lecce quell’anno là (nel 2013 quando lavorava con gli emiliani e andarono in Serie B vincendo la finale Playoff, ndr), ce la posso fare anche con la Juventus. E’ difficilissimo, ma ci dobbiamo e ci vogliamo credere", le parole sono chiare, la speranza anche. Cristiano Giuntoli lo ha dichiarato ai microfoni di Sky qualche giorno fa, ma l'intenzione e l'obiettivo è quello di provarci, ma soprattutto riuscirci. Si parlava di fame in quel lontano 2013, quella che serve per scalare le montagne, quello che serve per raggiungere gli obiettivi complicati contro ogni pronostico, contro ogni aspettativa. Il Carpi di Giuntoli ci riuscì, ora la prova del 9 spetta al Napoli.
 

L'occasione da sfruttare e il rimorso del Napoli

 
 

La scalata è complicata, i punti di distacco sono tanti e la discontinuità in alcuni casi ha creato un divario ampio. Il punto non è che il Napoli qualche volta perde punti per strada, vedi Chievo Verona per esempio, per parlare delle ultime settimane, ma più che altro è la troppa continuità che la squadra bianconera ha, fatto di vittorie e pareggi, pochi, che la rendono imbattuta fino a questo momento e in testa alla classifica saldamente. Davide contro Golia, sembra essere sempre questo il leitmotiv che si ripete in ogni anno, in ogni stagione. Perchè va ricordato che la crescita esponenziale di un Napoli che veniva dal fallimento c'è stata e che a braccetto dalla B salirono sia Napoli che Juventus. Il punto è che la differenza l'ha fatta soltanto l'investimento, in generale, che ha portato a calciatori e strutture, tali che hanno consentito ciò che oggi c'è. Anche se, a dirla tutta, la differenza tra Juve e Napoli era stata colmata, grazie all'ottimo impegno presidenziale, nell'ultimo periodo e sessione, prima dell'arrivo a Torino di Cristiano Ronaldo, cosa che ha nuovamente creato forbice tra i due club e oggi il nuovo ampio divario e la consapevolezza che in campionato ci sia una forza troppo ampia. E allora è qui che serve la maestria del direttore sportivo, vale a dire la ricerca di colpi giovani, ma importanti, che consentano di proseguire nella totale armonia il progetto azzurro, ma al tempo stesso di colmare quel divario che esiste. Allora è qui che entra in gioco il Cristiano Giuntoli, per far si che quel Carpi, oggi sia un Napoli sempre più a caccia di vittorie, a caccia di trofei.

 
di Ciro Novellino
 
RIPRODUZIONE RISERVATA
 
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    75

    28
    24
    3
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    60

    28
    18
    6
    4
  • logo InterInterCL

    53

    28
    16
    5
    7
  • logo MilanMilanCL

    51

    28
    14
    9
    5
  • logo RomaRomaEL

    47

    28
    13
    8
    7
  • logo AtalantaAtalantaEL

    45

    28
    13
    6
    9
  • logo LazioLazio

    45

    27
    13
    6
    8
  • logo TorinoTorino

    44

    28
    11
    11
    6
  • logo SampdoriaSampdoria

    42

    28
    12
    6
    10
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    37

    28
    8
    13
    7
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    33

    28
    8
    9
    11
  • 12º

    logo ParmaParma

    33

    28
    9
    6
    13
  • 13º

    logo SassuoloSassuolo

    32

    28
    7
    11
    10
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    30

    28
    7
    9
    12
  • 15º

    logo SpalSpal

    26

    28
    6
    8
    14
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    25

    27
    6
    7
    14
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    25

    28
    6
    7
    15
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    24

    28
    5
    9
    14
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    17

    28
    3
    8
    17
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    11

    28
    1
    11
    16
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare