Il dubbio di Gattuso che durerà tutto l'anno...

Editoriale  
Il dubbio di Gattuso che durerà tutto l'anno...

Napoli, il dubbio di Gattuso che durerà tutto l'anno riguardo le scelte in attacco

Sono tanti, forse pure troppi. Osimhen, Insigne, Mertens, Petagna, Politano e Lozano. Tutti di un buon livello, chi più chi meno. Però qualcuno dovrà restar pur fuori e già da giorni è cominciato il lavoro più difficile per Gennaro Gattuso: scegliere il tridente in vista di Parma. Sì, perchè di tridente si tratterà. Impensabile esordire nel nuovo campionato con un modulo (4-2-3-1) provato sì e no un paio di volte in precampionato e con una rosa non proprio consona a determinati dettami di gioco. Quindi saranno tre lì davanti quando domenica, a ora di pranzo, il Napoli sfiderà il Parma al Tardini. Forse solo uno è davvero sicuro di avere il posto assicurato, per ora. E si tratta di Lorenzo Insigne. Il capitano non dovrebbe ancora rientrare nel processo di dubbi da parte di Gattuso e dovrebbe sistemarsi lì, sulla sinistra, come è abituato a fare da sempre o quasi. 

GLI ALTRI due posti sono in serio ballottaggio. C'è Osimhen. Uno strapagato non può restare a guardare alla prima e se dovesse capitare in pochissimi minuti si scatenerebbe un processo alle intenzioni dell'allenatore. Buone le prime due amichevoli per il nigeriano, meno la terza col Pescara in cui è sembrato non proprio a suo agio nel 4-3-3. 

Petagna

POI C'E' Mertens. Che fai lasci fuori l'attaccante più forte in termini di goal e non solo che ha il Napoli? E allora dove gioca? Al centro, no? E se invece Gattuso provasse a schierarlo a destra, in quello che era il ruolo di Josè Callejon? Il belga ci sarà, non sarebbe semplice per qualsiasi allenatore tener fuori un calciatore così forte tecnicamente e così carismatico, soprattutto in un match che potrebbe permettere al Napoli di cominciare la stagione col piede giusto, che non sarebbe poco. 

PERO' PETAGNA sta bene. Nel secondo tempo di Napoli-Pescara è sembrato il più in palla tra gli azzurri. Nel 4-2-3-1 è riuscito ad essere utile sia come assist-man che come bomber (2 assist ed un goal). Non sarebbe sconvolgente vederlo in campo dal 1' minuto, per Gattuso uno come Petagna è sinonimo di garanzia. 

SENZA dimenticare Politano ed Hirving Lozano. Insieme ad Insigne dovranno sobbarcarsi il peso del ruolo di ala da qui fino a fine stagione. Magari più Politano per ora. Perchè Lozano viene visto come valvola impazzita da inserire a gara in corso, sempre per il momento. I dubbi di Gattuso sono soprattutto lì, in attacco. C'era da aspettarselo, eppure siamo solo alla prima. Quest'abbondanza non deve mandare in confusione il tecnico che deve restare saldo nelle scelte, pur sapendo di far scontento qualcuno. Sarà un lavoro duro, molto. 

di Fabio Cannavo (Twitter: @CannavoFabio)

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo InterInterCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo AtalantaAtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo LazioLazioCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo RomaRomaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo MilanMilanEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo NapoliNapoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo SassuoloSassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo FiorentinaFiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    logo ParmaParma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    logo VeronaVerona

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    logo BolognaBologna

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    logo TorinoTorino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    logo CrotoneCrotoneR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    logo BeneventoBeneventoR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    logo SpeziaSpeziaR

    0

    0
    0
    0
    0
Back To Top