"Il calcio è bugia", Ancelotti come Benitez...

Editoriale  
Carlo Ancelotti e Rafa BenitezCarlo Ancelotti e Rafa Benitez

ULTIME CALCIO NAPOLI - Ancelotti sposa in pieno la filosofia di Rafa Benitez.

Un vortice di contestazioni ha assalito il Napoli in questo ultimo periodo, sul banco degli imputati sono finiti: Aurelio De Laurentiis, Carlo Ancelotti e i calciatori. Il popolo azzurro pare sia scontento della stagione che si sta per concludersi, forse si aspettavano qualche colpo importante l'estate scorsa e un tricolore che manca da troppo tempo.

"Riportare il Napoli alla vittoria dello scudetto e a un ruolo da protagonista in Champions League"

Il 23 maggio 2018 spuntava questa frase sul sito ufficiale di Carlo Ancelotti, giorno in cui il Napoli presentò tra l'entusiasmo generale l'ex Milan, Real Madrid, Chelsea e Bayern Monaco. E proprio il tecnico, da vincente quale è, si presentò con una forte dichiarazione che fece sognare i tifosi napoletani sia sul mercato che sugli obiettivi stagionali.

Il calcio è bugia: Carlo come Rafa

"Il calcio è bugia, certe verità non conviene dirle in pubblico", questa una delle tante perle di Rafa Benitez ai tempi del Napoli. Ancelotti, in cuor suo, condivide in pieno le parole del tecnico spagnolo. D'altronde la squadra azzurra era reduce da una stagione magnifica con Sarri in panchina e quindi Carlo (giustamente) ha deciso di mantenere le aspettative alte. La progettualità del Napoli è quella di, prima o poi, porre fine al dominio bianconero che dura da troppo tempo. Quella di Carlo è stata una bugia a fin di bene sia per entrare con il piglio giusto in una realtà difficile come quella di Napoli e sia per la volontà degli azzurri di contrastare la Juventus ma tentativo impossibile per valori tecnici differenti figlia di una campagna acquisti eccellente dei bianconeri. 

C'è una verità: la parola fallimento è vietata

Nel calcio tante sono le bugie che circolano ma la verità è una sola: la stagione del Napoli non è fallimentare. Se si vuole analizzare il campionato, la posizione in classifica è la stessa dello scorso anno. La distanza dalla Juventus è diversa ma tutti siamo in grado di riconoscere lo strapotere juventino. In Champions League si è lottato alla pari con PSG e Liverpool, quest'ultima è una delle semifinaliste. Europa League? Si è arrivati ai quarti e usciti con l'Arsenal, tra le favorite per la vittoria della competizione. L'unica forte delusione resta la Coppa Italia, eliminati dal Milan che ora rischia fortemente di non qualificarsi per la prossima edizione della Champions League.

di Simone Scala

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    9

    3
    3
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo TorinoTorinoEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo MilanMilan

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo RomaRoma

    5

    3
    1
    2
    0
  • logo LazioLazio

    4

    3
    1
    1
    1
  • 10º

    logo VeronaVerona

    4

    3
    1
    1
    1
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    3

    3
    1
    0
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    3

    3
    1
    0
    2
  • 14º

    logo BresciaBrescia

    3

    3
    1
    0
    2
  • 15º

    logo ParmaParma

    3

    3
    1
    0
    2
  • 16º

    logo SpalSpal

    3

    3
    1
    0
    2
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    3
    1
    0
    2
  • 18º

    logo LecceLecceR

    3

    3
    1
    0
    2
  • 19º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    1

    3
    0
    1
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    3
    0
    0
    3
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Ultras Juve True Boys, il leader sfida il razzismo in curva: "Napoli non si tocca! Siete dei codardi e amici Digos" [VIDEO]