Finalmente Ghoulam! L'arma in più di Ancelotti...Con l'Inter l'esame chiave, ritorna il duello con Politano

Editoriale  
GhoulamGhoulam

Faouzi Ghoulam. Era questo uno dei nomi più attesi in casa Napoli del 2018. Il terzino sinistro franco-algerino è mancato (e non poco) al

Faouzi Ghoulam. Era questo uno dei nomi più attesi in casa Napoli del 2018. Il terzino sinistro franco-algerino è mancato (e non poco) al Napoli di Sarri la scorsa stagione sia nella fase a gironi di Champions League (in particolare nel match chiave contro il City al San Paolo dove si infortunò), ma soprattutto nella corsa allo scudetto contro la Juventus. Il suo sostituto è stato Mario Rui, che in poco tempo ha recuperato la forma e si è dimostrato subito all'altezza, ma Ghoulam è ben altro e ora è di nuovo a disposizione. 

GHOULAM, L'ARMA IN PIU'

Può sembrare scontato, ma in effetti è davvero così. Perché il ricordo che ha lasciato Ghoulam lo scorso anno a inizio stagione, sia ai tifosi del Napoli che agli avversari, è un ricordo di un terzino capace di metterti sotto come se fosse un esterno offensivo a furia di discese imponenti. Un attaccante aggiunto, che ti ritrovi negli ultimi 25 metri ad ogni azione: con un cross, un tiro o una giocata pericolosa.

2 gol e 3 assist nelle prime 11 partite di Serie A della stagione 2017/2018. I numeri parlano chiaro, quello di Ghoulam è stato uno degli avvii più sorprendenti degli ultimi anni per quanto riguarda un terzino, tanto da attirare l'interesse dei club più importanti e ricchi d'Europa: come il Manchester City, il Psg e il Manchester United. Poi però il tragico doppio infortunio che ha spezzato le ali a Ghoulam e anche un po' al Napoli

Oggi Ghoulam è tornato e Ancelotti ha subito voluto fargli capire che ha bisogno di lui: tre partite da titolare in campionato e 20 minuti contro il Liverpool gli hanno permesso di accumulare minutaggio, ma soprattutto sono servite per sbloccarlo completamente a livello mentale e mettersi alle spalle quel terribile doppio infortunio. Oggi Ghoulam è tornato più determinato di prima, per ricominciare da dove aveva finito e recuperare i mesi persi tra interventi e riabilitazioni. Già due assist per Milik e tante giocate pericolose dai suoi corner, in più sono tornati gli scambi con Insigne e gli inserimenti che lo scorso anno facevano esaltare i tanti tifosi azzurri.  

GHOULAM-POLITANO, IL DUELLO

Oggi, l'Inter, un esame importante per Faouzi che molto probabilmente scenderà in campo anche questa volta dal primo minuto. Dall'altra parte Ghoulam si troverà un avversario non facile come Matteo Politano, in estate non accolto al meglio e oggi uno dei beniamini del popolo nerazzurro che si sono dovuti ricredere su di lui dopo le eccellenti prestazioni. Politano tra l'altro poteva essere un compagno di Ghoulam, visto che a gennaio è stato davvero vicino al Napoli, poi però sfumò tutto per i continui rifiuti del Sassuolo alle offerte elevate del Napoli.

I due si affrontarono già il 29 ottobre 2017, quando il Napoli vinse 3-1 al San Paolo e proprio Politano riuscì a ingannare con una sterzata Ghoulam per poi servire con un cross perfetto Falcinelli per la rete del momentaneo 1-1. Da quel giorno entrambi i calciatori sono cresciuti e questa sera sarà un duello completamente diverso, ma soprattutto uno dei più accesi e spettacolari.

di Giuseppe Foria

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    90

    38
    28
    6
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    38
    24
    7
    7
  • logo AtalantaAtalantaCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo InterInterCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo MilanMilanEL

    68

    38
    19
    11
    8
  • logo RomaRomaEL

    66

    38
    18
    12
    8
  • logo TorinoTorino

    63

    38
    16
    15
    7
  • logo LazioLazio

    59

    38
    17
    8
    13
  • logo SampdoriaSampdoria

    53

    38
    15
    8
    15
  • 10º

    logo BolognaBologna

    44

    38
    11
    11
    16
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    43

    38
    9
    16
    13
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    43

    38
    11
    10
    17
  • 13º

    logo SpalSpal

    42

    38
    11
    9
    18
  • 14º

    logo ParmaParma

    41

    38
    10
    11
    17
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    41

    38
    10
    11
    17
  • 16º

    logo FiorentinaFiorentina

    41

    38
    8
    17
    13
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    38

    38
    10
    8
    20
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    25

    38
    5
    10
    23
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    17

    38
    2
    14
    22
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Il Mattino - Il Liverpool piomba su Koulibaly! Primo contatto con l'agente: i dettagli