Perinetti: "Il Napoli può prendere Belotti! Milik-Juve? Congeniale al gioco di Sarri"

Calcio Mercato  
Giorgio PerinettiGiorgio Perinetti

Prossimo calciomercato, l'opinione di Giorgio Perinetti sulle possibili trattative del Napoli

Notizie Napoli calcio. Durante il programma "Taca La Marca" in onda su Radio Musica Television è intervenuto Giorgio Perinetti, dirigente sportivo: 

"La ripresa del campionato può dare tanti spunti, da lì partono i temi del mercato. Sarà un calciomercato breve e complesso, la pandemia ha lasciato tanti segni e quindi le società saranno restie a svendere i propri giocatori. Sarà un mercato caratterizzato dall'incertezza. Quanto alle big, il Napoli è partito da gennaio, l'Inter vuole rinnovarsi e il Milan è alle prese con una nuova rivoluzione tecnica. La Juventus farà qualcosa a centrocampo con calciatori congeniali al gioco di Sarri".

Su Osimhen: "Non l'ho visto dal vivo e per me è un limite. È un giocatore con grande qualità e forza, potrebbe essere un acquisto importante. Purtroppo quest’anno c’è stato anche questo ulteriore limite di non poter seguire da vicino i calciatori, in tal senso non sarà semplice prendere prendere delle decisioni. In generale credo che Osimhen potrebbe fare bene in Italia".

Sull'ipotesi Milik-Juventus"Mi sembra che il polacco non abbia trovato l'accordo con il Napoli per prolungare il contratto e per la Juventus potrebbe essere un innesto positivo, interessante e congeniale per il gioco di Sarri".

Sul futuro di Belotti"Credo che sia già un top attaccante, il Torino lo prese in tempi rapidi e ha dimostrato tutto il suo spessore e le qualità. Mi interessa il pensiero di Longo che cerca di togliergli la pressione e soprattutto lo vuole più vicino all’area di rigore. A Belotti manca la militanza in una grande squadra nonostante il Torino sia un ottimo club. Potrebbe andare al Napoli, mentre per la Fiorentina sarà più complesso, alla fine però sarà difficile portarlo via dal club granata".

Infine un retroscena sulla trattativa Weah-Napoli: "L'avevamo praticamente chiuso con il Monaco, ma poi rinunciammo. Lo ritrovammo da avversario con il PSG e ci segnò due gol eliminandoci dall'Europa. Il suo rapporto qualità prezzo era favorevolissimo, la concorrenza non era molto forte e il Napoli sarebbe stato in grado di chiudere l'operazione. Mi piacevano tanto le sue qualità, la capacità di abbinare prestanza fisica a doti tecniche importanti. Il suo mancato approdo in azzurro è il mio più grande rimpianto".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    72

    29
    23
    3
    3
  • logo LazioLazioCL

    68

    29
    21
    5
    3
  • logo InterInterCL

    64

    29
    19
    7
    3
  • logo AtalantaAtalantaCL

    60

    29
    18
    6
    5
  • logo RomaRomaEL

    48

    29
    14
    6
    9
  • logo NapoliNapoliEL

    45

    29
    13
    6
    10
  • logo MilanMilan

    43

    29
    12
    7
    10
  • logo VeronaVerona

    42

    29
    11
    9
    9
  • logo CagliariCagliari

    39

    29
    10
    9
    10
  • 10º

    logo ParmaParma

    39

    29
    11
    6
    12
  • 11º

    logo BolognaBologna

    38

    29
    10
    8
    11
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    37

    29
    10
    7
    12
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    31

    29
    7
    10
    12
  • 14º

    logo TorinoTorino

    31

    29
    9
    4
    16
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    31

    29
    8
    7
    14
  • 16º

    logo SampdoriaSampdoria

    29

    29
    8
    5
    16
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    26

    30
    6
    9
    15
  • 18º

    logo LecceLecceR

    25

    29
    6
    7
    16
  • 19º

    logo SpalSpalR

    19

    29
    5
    4
    20
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    18

    29
    4
    6
    19
Dapa Trasporti
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top