L'ex juventino Bendtner agli arresti domiciliari per aver picchiato un tassista [FOTO]

Social  
L'ex juventino Bendtner agli arresti domiciliari per aver picchiato un tassista [FOTO]

Come riporta goal.com, ancora guai con la giustizia per Nicklas Bendtner che negli ultimi anni ha fatto parlare di sè più per i problemi extra-calcio

Come riporta goal.com, ancora guai con la giustizia per Nicklas Bendtner che negli ultimi anni ha fatto parlare di sè più per i problemi extra-calcio che per i goal segnati alle squadre avversarie.

L'ex attaccante, tra le altre, di Arsenal e Juventus infatti dovrà scontare la pena di 50 giorni agli arresti domiciliari fino al prossimo 23 febbraio dopo l'aggressione a un tassista dello scorso settembre.

A testimoniare il suo status è stato lo stesso Bendtner che su Instagram ha pubblicato una foto in cui porta alla caviglia il tradizionale braccialetto elettronico.

Bendtner, che attualmente è sotto contratto col Rosenborg, non potrà quindi scendere in campo per i prossimi due mesi ma verrà seguito da un preparatore per non perdere del tutto la condizione.

L'attaccante danese nella stagione 2012/13 si era laureato campione d'Italia con la Juventus, allora ancora allenata da Antonio Conte, ma scendendo in campo appena 9 volte e senza segnare neppure un goal.

Al termine di quella stagione quindi Bendtner non venne riscattato dalla Juventus e tornò all'Arsenal, società con cui l'attaccante danese ha collezionato 47 goal in 171 presenze complessive.

FOTO ALLEGATE
Ultimissime Notizie
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Sportitalia annuncia: Inglese al Parma: operazione da 20 milioni!